Tesla non è solo un marchio giovane che si distingue dagli altri per la scelta di puntare esclusivamente sulla propulsione elettrica, ma è anche uno dei gruppi automobilistici più bravi ad usare i media per creare una certa attesa sulle novità che si prepara a lanciare sul mercato.

Una conferma di questa abilità, derivata probabilmente dall’esperienza del suo CEO Elon Musk, è arrivata oggi con un tweet in cui proprio l’ex co-fondatore di PayPal annuncia un’imminente presentazione, senza aggiungere altro se non una misteriosa immagine. Il numero uno di Tesla ha scelto infatti Twitter per anticipare il debutto di una novità, postando sul sito di microblogging la sibillina frase:

È il momento di presentare la D e qualcos’altro.

Che modello sia esattamente la “D” a cui si accenna nel tweet non è dato sapere, nonostante l’immagine allegata all’annuncio lasci intravedere la zona anteriore della vettura immersa nell’oscurità. Le ipotesi più immediate conducono al debutto di una possibile Tesla Model D, anche se uno sguardo al profilo dell’esemplare ritratto in foto sembra far scorgere molte somiglianze con la Tesla Model S e questo è bastato affinché sul Web circolassero varie teorie.

Secondo alcuni la lettera “D” non indicherebbe il nome di un nuovo modello, ma sarebbe l’iniziale dell’espressione “Dual Motor”, aprendo la strada all’arrivo di una versione con doppio motore elettrico della Model S.

Per altri, invece, la novità potrebbe essere una variante a passo lungo della stessa berlina, ma c’è anche chi si spinge a ipotizzare il debutto di un modello a guida autonoma, interpretando la “D” come l’iniziale di “Driverless“.

Se sarà un nuovo modello o la futuristica Tesla senza conducente si saprà tra una settimana esatta, dato che nella foto postata in Rete è riportata la data del 9 ottobre. Sarà solo allora che il costruttore californiano svelerà il mistero spiegando anche in cosa consiste quel “qualcos’altro” scritto da Musk, che fa capire come le novità saranno più di una.

2 ottobre 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento