Tesla ha annunciato l’espansione della propria rete di ricarica Supercharger nell’Europa centrale, confermando l’attivazione di nuove infrastrutture nei Paesi Bassi, in Germania, in Svizzera e in Austria. I punti di erogazione dell’energia consentiranno al costruttore americano di coprire un’ampia area del continente europeo, realizzando un percorso che si dirama lungo una autostrada tedesca arrivando fino alle Alpi.

Ad essere interessati saranno quindi tutti gli automobilisti che hanno scelto una vettura elettrica come la Tesla Model S, i quali potranno beneficiare della ricarica gratuitamente, esattamente come avviene già da qualche tempo negli USA.

In totale si parla dell’attivazione di otto stazioni erogatrici che, collegando idealmente Amsterdam con diverse città più al sud, andranno ad aggiungersi alle sei stazioni già presenti in Norvegia. Le stime di Tesla prevedono quindi che già entro le fine di marzo il 50% della popolazione tedesca si troverà nel raggio di 320 chilometri da una stazione Supercharger, per arrivare al 100% di copertura entro la fine del 2014.

Le strutture messe in campo da Tesla prevedono colonnine in grado di fornire 120 kW di corrente continua collegando la Model S con appositi cavi, riuscendo a caricare la vettura per metà della capacità totale in circa 20 minuti: un tempo compatibile, spiega il costruttore, per consentire ai proprietari di fare una pausa pranzo o effettuare degli acquisti presso le strutture commerciali nelle cui vicinanze sono installate le colonnine.

22 gennaio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Giuseppe, domenica 26 gennaio 2014 alle0:10 ha scritto: rispondi »

Io e imiei amici stiamo aspettando con ansia il diffondersi delle colonnine x la ricarica di Auto elettriche nella nostra nazione ITALIA e in special modo a Salerno,fate presto,grazie.

Lascia un commento