Migliorare la qualità della vita attraverso l’attenzione all’ambiente e all’ottimale sfruttamento delle risorse energetiche: è, in termini sociali, l’importante ruolo che giocano i veicoli elettrici. Basso inquinamento ed elevata efficienza energetica sono due delle “voci” più importanti a favore della mobilità a zero emissioni.

Su questi fondamentali aspetti, unitamente alla necessità di rendere maggiormente consapevoli i consumatori in merito all’acquisto, alle caratteristiche e all’impiego dei veicoli elettrici, si basa un accordo di programma siglato nelle scorse ore fra Adiconsum e Cei – CIVES, la Commissione Italiana Veicoli Elettrici a batteria, ibridi e a Celle a combustibile del Comitato Elettrotecnico Italiano che annovera tra i soci di diritto del CEI anche i ministeri più direttamente coinvolti sul tema della mobilità (Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti, Università e Ricerca, Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Il protocollo d’intesa Adiconsum – Cei CIVES possiede, fra i principali obiettivi, la costituzione di un Osservatorio sulla Mobilità elettrica, la realizzazione di indagini sulla percezione dei consumatori e sulla possibilità di utilizzo del veicolo elettrico e della sua ricarica, nonché la formazione concreta sulle specificità e caratteristiche dei veicoli a zero emissioni.

La prima iniziativa sarà proprio relativa alla formazione e informazione, mediante un Servizio congiunto di domanda-risposta sui veicoli elettrici che  tutti i consumatori potranno porre attraverso il sito e i canali social delle due organizzazioni.

Con tale servizio, Adiconsum e Cives forniranno ai consumatori non solo risposte scientificamente certe, ma anche imparziali per la loro posizione super – partes. Le domande possono essere inviate via mail all’indirizzo: autoelettriche@adiconsum.it, tramite le pagine Facebook “Adiconsum nazionale” e “Consumatori di macchine elettriche/E-mobility” e l’account Twitter @adiconsum.

Ulteriori nformazioni sul quadro generale della mobilità elettrica per gli aspetti tecnici, ambientali ed economici sono disponibili sul sito Web CIVES.

21 aprile 2016
Lascia un commento