Barcellona si conferma una delle città europee all’avanguardia per quanto riguarda la mobilità elettrica. La città catalana ha infatti visto in questi giorni l’installazione della 179sima colonnina per la ricarica delle auto elettriche, che però si distingue dalle altre 178 precedentemente installate per una particolarità.

La peculiarità delle centrali di ricarica in questione è quella di essere dotata di una tecnologia che consente di ricaricare le batterie delle automobili velocemente, risparmiando sensibilmente tempo rispetto alle colonnine standard.

Grazie a questa tecnologia, la colonnina è infatti in grado di ricaricare una batteria per più del 50% della sua capacità (sufficiente per percorrere in media circa 100 chilometri) in circa 15 minuti al massimo, con un costo contenuto e pari a poco meno di 5 euro.

Si tratta di una possibilità molto importante per chi si trova ad aver bisogno di fare rifornimento di energia in pochi minuti in modo da proseguire un viaggio, un aspetto che riducendo tempi e costi abbatte uno degli ostacoli che ancora rendono ostica per molti automobilisti la scelta di un modello elettrico.

Il sistema in uso a Barcellona è il primo in Spagna e prevede che l’automobilista attivi una carta magnetica che lo abiliterà ad accedere al rifornimento, oltre alla necessità di essere registrato in un apposito archivio.

La colonnina per la ricarica veloce è stata installata nella stazione Cepsa in calle de Lope de Vega, in pieno centro nel quartiere tecnologico 22@. Il progetto è stato realizzato invece da Endesa e Cepsa, due delle più grandi compagnie energetiche della Spagna.

20 aprile 2011
Lascia un commento