Della tecnologia di ricarica wireless per auto elettriche si è parlato, di fatto, da quando le principali Case costruttrici hanno iniziato l’impostazione della attuale nuova generazione di modelli a zero emissioni.

Oltre alle innovative funzionalità (sistemi di ausilio alla guida e controllo dei parametri vettura, batterie più performanti e, di conseguenza, autonomia estesa), resta presente la possibilità di operare le ricariche senza dover “lottare” con ingombranti cavi di connessione fra colonnina (o wallbox) e autoveicolo.

Finora la maggior parte dei sistemi di ricarica senza fili sono disponibili, in quantitativi limitati, e prodotti da una manciata di aziende che operano nell’aftermarket.

Nelle scorse ore Evatran, società – costola di una factory statunitense di trasformazione energetica, ha comunicato la nascita di una “joint venture” con Zhejiang VIE, azienda cinese specializzata nella produzione di componenti automotive, per avviare la commercializzazione del sistema di ricarica wireless Plugless EV in Cina.

L’obiettivo della joint venture è la produzione in serie e la messa in commercio del dispositivo di ricarica senza fili nel “Paese del Dragone” entro il 2017. La Cina occupa attualmente un ruolo di primo piano nelle nuove strategie zero emissioni a livello globale: per questo i vertici Evatran indicano un futuro concreto anche per i nuovi sistemi di “pieno” energetico alle batterie, come spiega Rebecca Vough, amministratore delegato Evatran:

In Cina si sta assistendo alla pù rapida crescita del mercato delle auto elettriche: siamo del parere che ci siano i migliori presupposti per immettere, su grandi numeri, la nostra tecnologia Plugless.

Il sistema Plugless di Evatran a ricarica induttiva ha debuttato in nord America (USA e Canada) nel 2014. L’azienda ipotizza che entro la fine del 2017 il dispositivo sarà in grado di offrire la possibilità di ricarica wireless compatibile con l’80% delle auto elettriche in circolazione in Nord America, compresa Tesla: un sistema di ricarica a induzione da 7,2 kW per Tesla Model S sarebbe in preparazione, insieme a un dispositivo da 3,6 kW per la nuova generazione di Chevrolet Volt.

7 ottobre 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento