Auto elettriche: ricarica dalla strada, prima installazione in Svezia

In Svezia è stata inaugurata la prima strada elettrica al mondo che ricarica le batterie di auto elettriche e camion “zero emission” che la percorrono. Si chiama eRoadArlanda e ha l’obiettivo di ridurre le emissioni del 70%, entro il 2030.

Grazie a questa innovativa soluzione le auto elettriche la percorrono possono ricaricarsi con tecnologia conduttiva grazie a una rotaia elettrica posizionata al centro della carreggiata, che trasferisce energia ad auto e camion elettrici tramite un braccio mobile, posto sul fondo del veicolo stesso.

=> Scopri le novità elettriche e ibride Honda presentate al Salone di Ginevra 2018

Al momento, sono installati circa 2 km di rotaia elettrica lungo la strada pubblica 893, che si trova tra il terminal Cargo di Arlanda e l’area logistica di Rosersberg, fuori Stoccolma, ma i piani sono di fare in modo che questa pista di prova venga estesa su tutta la Svezia. Come specificato dal presidente del consorzio eRoadArlanda, Hans Säll:

Uno dei problemi più importanti del nostro tempo è come eliminare i combustibili fossili dal trasporto su strada. Ora abbiamo una soluzione che renderà possibile tutto ciò ed è incredibile. La Svezia è all’avanguardia su questa tecnologia che ora speriamo di introdurre in altre aree del Paese e per il mondo.

=> Leggi di più sul riciclo di Nissan e Sumitomo delle batterie per auto elettriche

Il trasporto su strada elettrificata riduce le emissioni fossili dell’80-90% e, secondo quanto spiegato dai responsabili del progetto, è un metodo intelligente ed economico per combinare i vantaggi della ferrovia con la flessibilità dei mezzi di trasporto. I costi operativi saranno minimi, per via delle significative riduzioni del consumo di energia derivanti dall’uso di motori elettrici efficienti.

Il progetto eRoadArlanda è in linea con l’obiettivo del governo svedese di creare un’infrastruttura di trasporto priva di combustibili fossili entro il 2030-2050, grazie anche alla crescita della diffusione di auto elettriche, e contribuirà a rafforzare la competitività della Svezia.

16 aprile 2018
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
flavio vecchietti, giovedì 19 aprile 2018 alle0:40 ha scritto: rispondi »

il pantografo retrattile inverso è una mia invenzione, l'ho pubblicato anche su greenstyle 2 anni fa

Lascia un commento