Renault TREZOR si è aggiudicata il titolo di Concept-Car più bella dell’Anno 2016. Chi ancora sostenesse che l’estetica e l’eleganza non fossero di casa quando si parla di auto elettriche è stato smentito a chiare lettere dal Festival Automobile International, che ha visto nella GT a zero emissioni un’attenzione innata per lo stile e il design.

=> Scopri prezzi e autonomia della nuova Renault ZOE

Tratti distintivi della Renault TREZOR, spiega la casa automobilistica, sono “le linee semplici, calde e sensuali, e un frontale distintivo che integra la firma luminosa C-shape”. Un’auto elettrica dotata però non soltanto di bellezza estetica, ma anche di strumenti in grado di rafforzare il piacere di guida come l’ampio touchscreen, interfaccia tattile e connessa in grado di “avvolgere il conducente”.

=> Leggi le novità per il settore delle auto elettriche

Grande soddisfazione espressa da Laurens van den Acker, direttore del Design Industriale Renault, che vede nella TREZOR l’avanguardia del proprio futuro tecnologico:

Ringrazio la giuria per questo premio che ci incoraggia a proseguire nella nostra strategia design. Con le sue linee possenti e sensuali, TREZOR apre la via al design e alle tecnologie dei nostri futuri modelli. TREZOR inaugura anche un ciclo di nuove concept-car.

A commento della vittoria di TREZOR è intervenuto anche Rémi Depoix, presidente del Festival Automobile International, che ne ha sottolineato il particolare pregio stilistico:

La giuria ha premiato TREZOR per la sua estrema bellezza, permeata di sensualità ed eleganza. È la concept-car per eccellenza. Abbiamo particolarmente apprezzato la sua coerenza globale, ma anche i dettagli stilistici. È un bel gesto creativo che – ce lo auguriamo – ispirerà i futuri modelli della Marca Renault.

1 febbraio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento