In attesa da capire se e quando verranno sbloccati i contributi statali per l’acquisto di una nuova auto, Nissan ha annunciato il proprio piano di incentivi destinato all’elettrica Leaf, che adesso, grazie alle agevolazioni proposte dal costruttore, è in grado di proporre ai clienti un significativo sconto sul listino ufficiale.

La promozione relativa alla Nissan Leaf è valida fino al 30 aprile e vede la possibilità di accedere ad un incentivo di 5.000 euro più IVA per l’acquisto di un esemplare già in magazzino. I prezzi di partenza della berlina elettrica scendono così a 18.650 euro se si sceglie per la formula Flex, ovvero con batteria a noleggio da 79 euro al mese, per arrivare a 24.590 euro nel caso in cui si opti per l’acquisto della vettura comprensiva del pacco batterie al litio.

Agli sconti si aggiunge la possibilità di beneficiare del finanziamento messo in atto da Nissan Finanziaria, che propone rate contenute e una discreta flessibilità. Nissan spiega a tale riguardo che un modello come la Leaf Visia Flex può essere acquisto a 149 euro al mese per 24 mesi, dando la possibilità al cliente di decidere se tenere la vettura o restituirla senza spese aggiuntive al termine del periodo di validità dell’accordo.

La decisione del costruttore giapponese segue una simile iniziativa organizzata da Fiat a marzo per i suoi modelli a metano e GPL, a conferma di come il mancato sblocco della seconda parte degli eco-incentivi varati nel 2013 stia obbligando le case automobilistiche ad iniziative isolate. L’obiettivo resta la necessità di stimolare un mercato sostanzialmente stagnante e che fatica a riprendersi del tutto, nonostante i dati ufficiali parlino di una leggera ripresa.

2 aprile 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento