Le agevolazioni per chi acquista e utilizza un’auto elettrica continuano ad arrivare in maniera più o meno frequente a seconda dei vari mercati, anche se non sempre si tratta di misure decisive per la diffusione di queste vetture.

Mentre in Italia non si registrano al momento novità significative in tal senso, in Germania si sta pensando di riservare ai cittadini che scelgono la propulsione alternativa la possibilità di avere accesso a corsie e aree di sosta interdette o accessibili solamente pagando a chi usa i veicoli tradizionali.

Alcune fonti riportano infatti che il Parlamento tedesco sta valutando un disegno di legge che prevede parcheggi gratuiti per le vetture a zero emissioni, oltre alla possibilità di viaggiare sulle stesse corsie degli autobus e degli altri mezzi pubblici.

Se la legge sarà approvata, queste agevolazioni saranno concesse non solo alle automobili elettriche, ma anche ai modelli ibridi e a quelli a idrogeno, dando modo ai cittadini di spostarsi più efficacemente in mezzo al traffico e di risolvere con maggiore facilità il problema del parcheggio, una questione sentita soprattutto da chi si sposta ogni giorno nelle grandi città.

Alcuni addetti del settore criticano comunque il Governo tedesco per l’assenza di incentivi da destinare ai privati per l’acquisto di auto elettriche. Secondo molti offrire al pubblico delle piccole agevolazioni quotidiane non è una misura sufficiente ad incentivare realmente la diffusione di vetture più pulite ed ecocompatibili, con il rischio che in questo modo tali mezzi possano rimanere una nicchia marginale in uno dei mercati automobilistici occidentali tra i più importanti.

6 ottobre 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento