Le novità che arriveranno con l’aggiornamento della Chevrolet Volt riguarderanno una piena revisione del sistema Voltec, compreso anche il motore termico usato dalla vettura e a confermarlo è un comunicato rilasciato dalla casa americana.

La nuova Chevrolet Volt abbandonerà infatti l’attuale quattro cilindri di 1,4 litri per passare a un inedito motore di 1,5 litri sempre a quattro cilindri ma facente parte della nuova generazione di propulsori che General Motors sta portando e porterà sui modelli dei vari marchi controllati.

Con questa notizia viene a cadere quindi la possibilità che sull’elettrica americana possa sbarcare una delle più interessanti novità recenti della famiglia EcoTec, ovvero il potente tre cilindri di 1 litro che equipaggia alcuni modelli Opel e che, secondo alcune fonti, ben si prestava a fare il suo debutto sull’elettrica di Detroit.

Come avviene per il modello attuale, il motore a benzina verrà ancora utilizzato sulla nuova Volt unicamente con funzioni di range extender e sarà pertanto in grado di entrare in funzione per estendere l’autonomia, ma senza mai intervenire attivamente nella trazione della vettura, che rimarrà quindi esclusivamente elettrica.

La scelta di adottare un più potente e moderno quattro cilindri di 1,5 litri dovrebbe assicurare alla berlina americana un maggiore apporto proprio in fase di generazione di energia, con la conseguenza che, sfruttando le prestazioni assicurate dalle batterie agli ioni di litio fornite da LG Chem, potrebbe migliorare anche l’autonomia complessiva.

29 ottobre 2014
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento