Presentata a Francoforte la nuova e-Up!, versione completamente elettrica della citycar Up! della casa tedesca Volkswagen. Insieme alla sorella e-Golf, rappresenta il primo tentativo della Volkswagen di rispondere alle nuove esigenze di mercato, in cui le auto ibride ed elettriche diventano sempre più appetibili.

La nuova VW e-load Up! è un prototipo elettrico della Up!, l’utilitaria a 5 porte che riscuote interesse in tutto il mondo, ma se ne distingue per la capacità di carico maggiorata: grazie al posteriore di 3.54 metri e ai sedili ribaltabili, la e-Up! ha una portata di carico di 300 kg e raggiunge una capacità di 1400 litri.

Il motore elettrico garantisce 40 kW , pari a 55 cavalli circa, in potenza continua, mentre il picco raggiunge i 60 kW, pari circa 82 cavalli: passa da 0 a 100 km/h in 12,4 secondi e tocca una velocità massima di 135 km/h. L’autonomia dichiarata è fra i 130 e il 160 Km, grazie alla batteria agli ioni di litio da 18.7 kWh.

Il tempo di ricarica varia da 6 ore necessarie se si usa la WallBox domestica, fino a 9 ore se la vettura viene collegata ad una normale presa da 230V: con la modalità di ricarica veloce, invece, l’80% della carica può avvenire in soli 30 minuti.

Con tre modalità di guida “Normal”, “Eco” ed “Eco +” si può adattare il veicolo ad un uso decrescente di energia: nelle modalità Eco ed Eco+ si limitano progressivamente potenza del motore, livelli di coppia e funzioni del veicolo, in modo da ridurre i consumi. Inoltre, a disposizione del guidatore ci sono anche quattro livelli di frenata rigenerativa D1, D2, D3 e B, presenti anche nel modello e-Golf.

Secondo quanto annunciato dalla casa madre, il modello completo della nuova VW e-Up!, con dotazione di serie completa, navigatore satellitare e sedili riscaldabili, verrà lanciata sul mercato in autunno, ad un prezzo di 26,900 euro.

11 settembre 2013
I vostri commenti
ENRICO, mercoledì 8 febbraio 2017 alle17:17 ha scritto: rispondi »

Quando vado in città sento il fastidio di respirare un aria puzzolente di gas di scarico anche se le macchine non mi passano vicino. Io spero che aumenti vertiginosamente il prezzo della benzina per vedere se la gente preferisce comprare il cibo piuttosto che staccare il sedere dal sedile di guida.

pasquale, venerdì 27 settembre 2013 alle14:56 ha scritto: rispondi »

se si riuscisse ad aumentare l'autonomia e ad diminuire i tempi di ricarica potremmo dire addio al carburante x sempre

Mary, sabato 14 settembre 2013 alle10:21 ha scritto: rispondi »

spero possa riscuotere interesse, mi preoccupano i costi della batteria. Molto interessata ad un cambio auto benzina-elettrica

Lascia un commento