Il classico restyling di metà carriera rappresenterà per la Nissan Leaf una tappa molto importante nel processo di recupero delle vendite, nel tentativo di porre fine alla fase d’incertezza che ha portato l’elettrica giapponese a registrare numeri in calo in alcuni mercati.

Tra le novità che caratterizzeranno la nuova Nissan Leaf 2015 c’è l’introduzione di una batteria al litio di nuova generazione, capace di assicurare prestazioni superiori rispetto a quella installata sui modelli attualmente in commercio senza influire sulle dimensioni né sul peso, due aspetti fondamentali quando si parla di accumulatori da montare su un veicolo elettrico o ibrido.

La nuova batteria è frutto del lavoro di ricerca che Nissan ha presentato qualche giorno fa ai propri azionisti. Per l’occasione i vertici del gruppo giapponese hanno mostrato un prototipo di Nissan Leaf dotato delle nuove tecnologie per l’immagazzinamento della corrente che consentono un’autonomia superiore ai 500 chilometri, affermando a tal proposito che l’obiettivo è quello di avvicinare le percorrenze assicurate dai modelli a benzina.

L’inedito pacco batterie, che si prepara a sbarcare sulla Leaf Model Year 2015, avrà una capacità di 30 kWh contro i 20 kWh di quelle attuali, mentre gli ingombri resteranno identici e non andranno quindi ad influire in alcun modo sulla vettura.

Il restyling dovrebbe debuttare entro agosto ed è probabile che possa contenere anche una leggera rivisitazione estetica degli interni e della carrozzeria, oltre a delle novità secondarie riguardanti la dotazione.

9 luglio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
carmine, mercoledì 25 novembre 2015 alle21:47 ha scritto: rispondi »

Desidero maggiori informazioni su tipo di batterie autonomia e relativi costi dell'auto, logicamente Nissan Leaf elettrica ed eventuali promozioni in corso per un eventuale acquisto. Grazie

DANTE, lunedì 12 ottobre 2015 alle0:02 ha scritto: rispondi »

IL MIO PROBLEMA E': ACQUISTO ORA LA LEAF da 24KWh (IL CONCESSIONARIO MI FA UN BUON PREZZO) O ATTENDO LA NUOVA VERSIONE A 30KWh ? DICONO CHE SARA' IN VENDITA A GENNAIO 2016, MA A CHE PREZZO ?

Fabio Mascioli, sabato 1 agosto 2015 alle8:28 ha scritto: rispondi »

A detta dell'articolo, si passerebbe da 20kWh (in realta' sono 24,anche se non utilizzati interamente) a 30 kWh. Ora, ho una Leaf da piu' di un anno e ho percorso 22.000 Km. Guidata bene (essendo progettista ed esperto di mobilita' elettrica presumo di farlo....), la Leaf "consuma" in media grossolana circa 14/15 kWh per 100Km. Il che significa che attualmente l'autonomia massima realistica e' di 150/160 Km a essere bravi. Portare il pacco batterie a 30 kWh e' un significativo upgrade, ma anche considerando un effucientamento complessivo del powertrain mi aspetterei un'autonomia finale intorno ai 210/220 Km reali (buona allo stato attuale!), non certo i 300 che rappresentano il punto di svolta, tantomeno i 500 di cui si parla.... Per quei numeri, bisogna avere un pacco batterie da almeno 50 kWh o superiore. Ricordiamoci pure che, in tal caso, la ricarica rapida diventa quasi un must (Leaf adotta il protocollo Chademo, con ricarica in CC da 50 kW. Noi abbiamo realizzato una delle prime colonnine in Italia diversi anni fa. Ad oggi, ce ne sono pochissime....bisogna ancora lavorare tanto, ma....avanti cosi'!)

Dino Gennaioli, venerdì 10 luglio 2015 alle13:51 ha scritto: rispondi »

Ciao caro Roberto, io come possessore di una BMW i3 non range extender per non avere la manutenzione di un motore a scoppio, mi ritrovo adesso a dover aspettare che la casa madre BMW tiri fuori un modello con prestazioni che si avvicinino alla nissan perche' mi auguro non rimanga ferma a guardare. Mi auguro che in futuro un non troppo lontano futuro tutti noi possiamo decidere come muoverci perche' il petrolio non durera' per sempre. Il mo sogno e' di poter acquistare una TESLA per il momento purtroppo fuori dalla mia portata in quanto il prezzo e' a partire da 69.000 euro. Mi auguro che con il passare del tempo i prezzi siano piu' competitivi e come dici tu aumentino le prestazioni di queste auto elettriche. Saluti. Dino

roberto OS, venerdì 10 luglio 2015 alle12:45 ha scritto: rispondi »

posso condividere quanto hai espresso; in effetti l'estetica della leaf e' discutibile. E' piuttosto goffa, e oserei un po ridicola nella parte posteriore. purtuttavia a onor del vero, a me non me ne puo importar de meno, dicono i romani, se invece aumentassero l'autonomia, che e' il vero problema di queste auto poco diffuse. Con un'autonomia aumentata in modo ottimale, il termico scomparirebbe del tutto, e c'e' chi giura che entro un decennio il termico andra' in soffitta......................ma chissa.............

Lascia un commento