Auto elettriche: Nissan, nuova tecnica per migliorare la durata delle batterie

Nissan ha annunciato di aver messo a punto un metodo di analisi che potrebbe portare ad un miglioramento della durata delle batterie agli ioni di litio.

La novità consiste nell’aver realizzato un procedimento che consente l’osservazione diretta dell’attività degli elettroni durante le fasi di carica e scarica del catodo contenuto nelle batterie, offrendo delle informazioni su come gli elettroni vengono emessi dai materiali che costituiscono il catodo.

Il lavoro ha visto protagoniste la controllata Nissan Arc Ltd. e le università giapponesi di Tokyo, Kyoto e della Prefettura di Osaka con cui è stata attivata una collaborazione. Per TakaoAsami, Vicepresidente senior di Nissan e Presidente di Nissan Arc Ltd:

La creazione di questa tecnica di analisi ha rappresentato un grande passo avanti verso l’ulteriore sviluppo di batterie agli ioni di litio ad alta capacità. Sarà un elemento importante per le nostre attività di ricerca e sviluppo finalizzate all’ampliamento dell’autonomia dei futuri veicoli a zero emissioni.

I ricercatori spiegano che per ottenere delle batterie più efficienti è necessario immagazzinare quanto più litio possibile nel materiale attivo del catodo, in modo da generare un alto numero di elettroni.

L’applicazione del nuovo metodo di analisi alle attività di ricerca e progettazione di Nissan potrebbe portare alla realizzazione di batterie ad alta capacità e di notevole durata, così da migliorare l’autonomia dei veicoli elettrici su cui saranno installate ed estendere il numero di cicli di utilizzo degli accumulatori.

Secondo Nissan Arc, grazie a questa novità dovrebbe essere possibile aumentare la densità energetica delle batterie del 150%, un risultato impossibile da ottenere con i metodi di osservazione usati finora, dato che non consentivano di osservare il movimento degli elettroni impedendo agli scienziati di capire in che modo e in che quantità il materiale attivo del catodo emettesse elettroni.

14 marzo 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Fabio Breganni, sabato 15 marzo 2014 alle19:30 ha scritto: rispondi »

vorrei ricevere aggiornamenti sulla NISSAN LEAF

Lascia un commento