La Nissan Leaf si conferma l’auto elettrica più venduta in Europa. I dati sulle vendite di veicoli elettrici registrate nel 2014 nei diversi Paesi europei parlano chiaro: su un totale di 56.393 nuove immatricolazioni l’auto a emissioni zero della casa automobilistica giapponese si è aggiudicata una fetta del 26%, pari a 14.658 unità vendute.

Quella che si è appena conclusa è stata decisamente una buona annata per il comparto elettrico della Nissan. Le vendite della Leaf hanno infatti chiuso il 2014 con un segno positivo. Nello specifico, l’incremento è stato del 33% rispetto al 2013. Una recente analisi ha inoltre svelato che chi guida una Nissan Leaf percorre più chilometri rispetto a chi possiede un’auto diesel o a benzina.

Al secondo posto della classifica delle auto elettriche più vendute in Europa troviamo la Renault Zoe. Nel 2014, l’elettrica compatta della casa automobilistica francese ha fatto registrare 11.227 nuove immatricolazioni, pari a un quinto delle vendite totali. Al terzo posto si posiziona la Tesla Model S, a quota 8.734.

La BMW i3 si classifica solo quarta con 5.804 immatricolazioni, seguita a ruota dalla Volkswagen e-Up! a quota 5.365 e dalla e-Golf che si ferma a 3.328. La BMW i3 nel 2014 ha fatto però registrare risultati sorprendenti oltreoceano. In Nord America le vendite sono iniziate solo a maggio e in pochi mesi hanno raggiunto quota 16.053, superando le più rosee aspettative degli analisti.

Forte di questi risultati la BMW produrrà 30 mila i3 all’anno, una media di 100 al giorno. La BMW i3 piace agli americani e batte la Model S per via del suo design accattivante, un fattore tutt’altro che trascurabile per molti acquirenti, e del prezzo più basso. La Model S, tuttavia, copre una distanza maggiore.

Per questa ragione la BMW ha deciso di offrire ai suoi clienti la possibilità di estendere l’autonomia della BMW i3 con un motore a gas a due cilindri. Una mossa che le ha fatto guadagnare terreno anche sulla Chevrolet Volt, una delle auto ecologiche più amate dagli americani.

20 gennaio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento