L’aeroporto di Fiumicino da oggi apre una nuova rotta, forse la più importante, quella verso la mobilità elettrica a zero emissioni grazie a Nissan. Il colosso nipponico ha infatti lanciato un’interessante iniziativa in partnership con Enel che consentirà a chi partirà dal terminal 1 dell’hub aeroportuale romano di poter usare come shuttle una Nissan Leaf. La vettura consentirà di raggiungere velocemente, e a zero emissioni, le uscite B e C. Un unicum quello di un’auto che entra direttamente nei corridoi dell’aeroporto reso possibile dall’assenza totale di emissioni inquinanti della vettura, che circolerà in totale silenzio tra i passeggeri in partenza da Fiumicino.

Ma non è tutto, infatti grazie alla partnership con Enel Nissan farà conoscere a tutti l’offerta lanciata con il colosso delle reti elettriche per incentivare l’acquisto della Leaf:

Sbarca nello scalo di Fiumicino l’offerta di mobilità integrata “e-go All Inclusive”, la prima offerta “chiavi in mano” che comprende la vettura elettrica più venduta al mondo Nissan LEAF, la box station per la ricarica domestica compresa d’installazione e l’App e-go, per localizzare tutte le colonnine elettriche in Italia. “e-go All Inclusive” è disponibile a un canone mensile a partire da 299 euro al mese per 36 mesi, più un anticipo, e alla scadenza del contratto è possibile decidere se restituire l’auto o tenerla, rifinanziando il valore residuo.

nissan_fiumicino

In più Nissan ha anche avviato un’iniziativa di solidarietà sempre a Fiumicino, grazie all’installazione di un tappeto cinetico che consente di generare energia al passaggio delle persone. Tutta l’energia prodotta da questo speciale tappeto verrà convertita in chilometri gratuiti percorribili con la Nissan Leaf donati a Banco Farmaceutico di Roma, una onlus che si occupa della consegna di farmaci a persone bisognose.

Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia, ha dichiarato:

“Con la mobilità elettrica apriamo nuove rotte, favorendo la diffusione e lo sviluppo di nuove forme di eco-sostenibilità anche all’interno di spazi chiusi. La percorrenza a zero emissioni è protagonista insieme ad altre novità all’interno di uno dei più moderni hub al mondo, con gli oltre 130 mila passeggeri al giorno. Siamo grati ai nostri partner, Enel e Aeroporti di Roma per la comune visione di intenti che condurrà ad una maggiore consapevolezza sulla qualità dell’aria”.

17 gennaio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento