I veicoli elettrici di prossima generazione potrebbero avere un’autonomia superiore a 500 chilometri. A sostenerlo è Nissan sulla base delle informazioni della divisione della società che si occupa dei veicoli commerciali. È stata l’introduzione dell’e-NV200 a far sperare in positivo per il futuro della tecnologia elettrica. Il furgone può raggiungere 171 chilometri con una sola carica e può sopportare un peso fino a 770 kg.

=> Auto elettriche: scopri le novità sull’arrivo di Kangoo ZE in Italia

L’esponente di Nissan Europe Ponz Pandikuthira è sicuro dei risultati che si potranno raggiungere in futuro. Sui furgoni tutto è molto più semplice, perché si ha più spazio per le batterie sulla piattaforma. Anche se la tempistica per il lancio sul mercato deve ottenere ancora una conferma, l’obiettivo è quello di raggiungere i 500 chilometri in condizioni reali. Ponz Pandikuthira ha affermato:

La soglia per la prossima generazione di veicoli elettrici sarà significativamente più grande rispetto a quelli in commercio al momento. Stiamo aspettando che il passo avanti nella gamma ci porti a 250, 350 e 500 chilometri di distanza per le auto.

=> Auto elettriche futuro della mobilità in Italia, leggi perché

Secondo Pandikuthira molti consumatori preferiscono ancora i veicoli ibridi rispetto a quelli completamente elettrici. Gli ibridi possono rappresentare un ponte verso l’elettrico, ma si tratterebbe di una soluzione a breve termine. La tecnologia continua a svilupparsi e a migliorare nel corso degli anni.

La sfida è ancora aperta, perché la tecnologia ibrida plug-in al momento garantisce un’autonomia di 161 chilometri, con una quantità inferiore di emissioni. Aggiungere un sistema plug-in vuol dire aumentare la massa del veicolo anche fino a 400 kg. Per questo secondo Nissan questo sistema può funzionare solo per un breve periodo di tempo.

Pandikuthira sostiene che realizzare veicoli elettrici fin dall’inizio sarebbe più economico rispetto a costruire mezzi ibridi e lavorare successivamente ad un passaggio di tecnologia.

14 giugno 2017
Immagini:
I vostri commenti
Maurizio, venerdì 16 giugno 2017 alle9:17 ha scritto: rispondi »

La promessa di Nissan è illusoria. Io ho avuto una Leaf - eccellente veicolo - ma con la perenne angoscia di non tornare a casa: garantita per 170 km non ne ha mai fatti più di 100, di cui almeno 30 li ho dovuti conservare come riserva, peraltro senza sapere se sarebbero bastati per tornare a casa. Con l'ibrido plug-in non ho più alcun patema. Aggiungo che per caricare una batteria da 500 km (quanti kwh?) occorrono molte ore per la ricarica, anche per la ricarica rapida. In sostanza la via intrapresa dall'elettrico puro, come prospettata da Nissan, non ha reali prospettive.

Lascia un commento