La Mercedes Classe B Electric Drive farà il suo debutto ufficiale in anteprima mondiale al prossimo Salone di New York. A comunicarlo è stata la stessa casa di Stoccarda, che ha colto l’occasione per elencare i punti di forza della nuova variante a zero emissioni della sua elegante berlina.

>>Scopri la Mercedes Classe E ibrida

La Mercedes Classe B si prepara ad arricchire la sua offerta con l’attesa e interessante versione dotata di un propulsore elettrico in grado di promettere discrete percorrenze. L’autonomia massima, infatti, si aggirerà sui 200 chilometri e si accompagnerà a prestazioni che comprendono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di dieci secondi.

La nuova Mercedes Classe B elettrica non lesina sulla tecnologia, né sul comfort di bordo. La silenziosità tipica di una vettura priva di motore termico si unisce a un abitacolo realizzato con materiali di qualità, regalando al tempo stesso uno spazio adeguato ai cinque passeggeri che è in grado di ospitare e mantenendo invariato il vano di carico rispetto alle sorelle con motore tradizionale.

>>Scopri il motoscafo elettrico di Mercedes

La batteria agli ioni di litio della Mercedes Classe B Electric Drive è stata sistemata in quello che il costruttore chiama “Energy Space“, ovvero uno spazio ricavato sotto al pianale della vettura. Il motore elettrico in dotazione eroga una potenza di 100 kW e una coppia massima pari a 310 Nm: caratteristiche che, secondo il costruttore, corrispondono a quanto offerto da un propulsore a benzina di 3 litri.

Mercedes guarda con attenzione al Nord America come uno dei mercati più interessanti per la Classe B, tanto che negli USA il modello sarà distribuito unicamente nella variante elettrica. Non è, quindi, un caso che proprio il Salone di New York sia stato scelto come palcoscenico ideale per il debutto della vettura, in attesa di arrivare nelle concessionarie all’inizio del 2014.

28 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento