L’auto elettrica al momento stenta a decollare in Italia, ma non sarà sempre così. Nel 2030, secondo RSE (Ricerca Sistema Energetico), le auto elettriche circolanti in tutto il Paese saranno almeno 10 milioni. Lo sostiene un recente studio, “E… muoviti! Mobilità elettrica a sistema”, presentato ieri al Politecnico di Bari durante il workshop: La mobilità elettrica: un’opportunità per una città sostenibile e facente parte della collana monografica della RSE dal titolo RSEView.

Secondo la ricerca la tecnologia elettrica è solo agli albori, ma sta per esplodere definitivamente anche nel nostro Paese. Attualmente si calcola che la quota di mercato di auto elettriche in Italia si attesti sull’1%. Ma con il passare degli anni lo scenario potrebbe cambiare. A dare il via a questa rivoluzione saranno i privati che con le loro utility entreranno nel mercato della mobilità. Grazie al loro ingresso nel mercato presumibilmente dovrebbero aumentare i servizi, come le colonnine o le stazioni di ricarica, e potrebbero anche abbassarsi i prezzi. In questo modo, considerando le limitazioni al traffico sempre più frequenti, RSE stima che circa il 50% delle automobili che circoleranno nelle grandi città sarà appunto elettrica.

Il cambiamento conviene anche all’Italia stessa che, a fronte di un incremento lieve nella richiesta di elettricità (appena il 5% che si può soddisfare tranquillamente con le rinnovabili) si ritroverebbe a risparmiare circa 1,8 miliardi di euro all’anno in importazioni di combustibili fossili per la produzione di energia primaria. Anche la politica dovrà fare la sua parte, e cioè dovrà per esempio facilitare gli aspetti tecnico-normativi per far sviluppare i sistemi di ricarica.

L’ingresso nel mercato di sempre più compagnie automobilistiche infine farà scattare quella molla definitiva che porterà alla diffusione capillare delle auto elettriche: l’abbassamento del prezzo iniziale. Secondo lo studio infatti basteranno pochi anni, entro la fine del decennio al massimo, per vedere auto con una batteria da 20 Kwh e un’autonomia di 150 km costare quanto modelli identici ma a combustione interna.

18 febbraio 2014
Fonte:
RSE
Immagini:
I vostri commenti
franco, sabato 22 febbraio 2014 alle0:33 ha scritto: rispondi »

speriamo che i prezzi crollinoaltrimenti chi compra solo chi soldi e tanti

Luigi, martedì 18 febbraio 2014 alle19:28 ha scritto: rispondi »

secondo me saranno tutte elettriche nel 2030 ... chi vuole scommettere?

Lascia un commento