Con la BMW i3 sul mercato da qualche mese e la BMW i8 che si avvicina sempre più, a Monaco di Baviera non si fermano i piani per ampliare la gamma di veicoli a ridotte emissioni, come confermato dal capo del reparto veicoli elettrici del gruppo, Jacob Harb, al Salone di Detroit in svolgimento proprio in questi giorni.

Parlando ai giornalisti presenti, Harb ha confermato che il marchio tedesco è attualmente a lavoro su un nuovo modello elettrico, una vettura un po’ più grande della i3 e probabilmente in grado di assicurare una maggiore autonomia. Il dirigente non ha accennato al nome che identificherà la novità bavarese, ma da più parti si ipotizza che possa trattarsi della prossima BMW i5.

La BMW i5, se così si chiamerà, sembrerebbe già in fase di sviluppo, anche se alcuni dettagli devono ancora essere definiti dai vertici aziendali, che daranno il via libera definitivo al progetto dopo alcune discussioni in programma la prossima settimana, come anticipato dallo stesso Harb.

Sebbene manchi qualunque indicazione sulla tipologia della vettura, è possibile che la i5 abbia una carrozzeria berlina, probabilmente con proporzioni da tre volumi, andando a rappresentare una diretta concorrente per la rivale americana Tesla Model S. La futura elettrica andrebbe a collocarsi al centro della gamma “BMW i”, ponendosi, per prezzo e prestazioni, al di sopra della compatta i3 e al di sotto della sportiva i8.

La linea dovrebbe essere ispirata dai tratti caratteristici di BMW, ma al tempo stesso staccarsi dal resto della produzione “tradizionale”. Sarà poi interessante capire se il sistema propulsivo verrà offerto sia in versione esclusivamente elettrica che nella variante ad autonomia estesa, come avviene ad esempio per la BMW i3. In ogni caso, è lecito attendersi una potenza e dotazioni adeguate al blasone del marchio.

16 gennaio 2014
In questa pagina si parla di:
bmw
Lascia un commento