Auto elettriche e ibride: crescono a settembre le vendite in Italia

In crescita le vendite di auto elettriche e ibride a settembre. A sostenerlo uno studio Anfia, secondo il quale l’incremento delle immatricolazioni di zero emissioni e vetture a emissioni ridotte è stato netto, pur in presenza di una quota mercato, nel caso in particolare delle “zero emission”, ancora al di sotto dell’1%. Nel complesso (elettriche + ibride) la quota mercato complessiva è del 6,6%.

Secondo quanto riportato nel rapporto Anfia le vendite di auto elettriche sono cresciute del 167% a settembre 2018 rispetto allo stesso mese del 2017, seppure con una quota mercato attuale ancora allo 0,4%. Le vetture ibride crescono invece del 29%, per una quota di mercato (relativa al solo mese passato) del 13,4%: leggera flessione nell’andamento mensile (-12,4%), ma il cui bilancio si conferma positivo nei primi nove mesi dell’anno (+14,2%) grazie soprattutto alle vendite di veicoli alimentati a GPL e metano.

=> Leggi i dati globali sulla vendita di auto elettriche

A calare sono invece le vendite di vetture alimentate a diesel, che si sono ridotte a settembre del 38,4% (quota mercato 47,5%, -10% rispetto a settembre 2017). La contrazione ha riguardato soprattutto le vetture destinate al noleggio (-38%) e il parco auto delle società (-35%), mentre minore la flessione tra i privati (-16%).

Flessione anche per quanto riguarda i SUV, che segnano un -9,2% rispetto a settembre 2017. Malgrado ciò, sottolinea Anfia, nei primi nove mesi del 2018 le immatricolazioni sono cresciute del 21% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, portando questa classe di veicoli a una fetta di mercato del 35,9% (quota più che raddoppiata rispetto al 2013).

10 ottobre 2018
Lascia un commento