Il debutto sui mercati europei è fissato per il mese di novembre, ma nel frattempo la Bmw i3 continua a far discutere appassionati e addetti ai lavori. Le notizie più recenti sulla nuova elettrica di Monaco di Baviera sono relative al prezzo, con alcune ipotesi più o meno attendibili che indicano un listino relativamente accessibile considerando la fascia di mercato in cui la vettura si andrà a inserire.

La Bmw i3 dovrebbe partire da un prezzo base di poco superiore ai 35.000 dollari, ovvero qualcosa come 27.500 euro o giù di lì e, in ogni caso, non si dovrebbe superare la soglia dei 30.000 euro. Il listino varierà ovviamente in rapporto alla versione scelta, dato che la vettura tedesca sarà offerta sia nella variante totalmente elettrica, che sarà la prima ad arrivare sulle strade, sia nella versione a autonomia estesa, ovvero caratterizzata dall’accoppiata della propulsione elettrica con un motore termico usato unicamente come generatore di energia supplementare, quindi con l’obiettivo di aumentare la percorrenza massima consentita prima di fermarsi a fare il pieno di corrente elettrica.

Il motore termico sarà un due cilindri di 600 centimetri cubici d’origine Bmw Motorrad e darà vita a una versione che, sempre secondo le voci, dovrebbe costare circa 1.500 euro in più rispetto alla BMW i3 completamente elettrica.

Indiscrezioni a parte, la vettura continua in queste settimane il suo percorso d’avvicinamento al mercato e a confermare i lavori ci sono alcune foto spia diffuse di recente sul Web. Nelle immagini si nota un muletto della i3 impegnato in alcune prove su strada pubblica e sprovvisto di grosse coperture adesive, come invece si usa fare di solito su questo genere di veicoli. Il mezzo ripreso nelle foto è la versione “ibrida” della i3 e, come si può notare, non sembra differenziarsi esteticamente dalla sorella elettrica.

9 luglio 2013
Fonte:
Lascia un commento