Nei prossimi anni i costi delle batterie in continuo calo porteranno a una crescita record del mercato delle auto elettriche. Entro il 2025 i veicoli elettrici in molti Paesi saranno più convenienti delle auto alimentate da combustibili fossili, a prescindere dai meccanismi di incentivazione avviati dai Governi. L’espansione del mercato non sarà frenata nemmeno dal calo dei costi del petrolio. A rivelarlo è uno studio condotto da Bloomberg New Energy Finance.

Secondo gli analisti la rivoluzione delle auto elettriche avrà un impatto maggiore sul mercato automobilistico ed energetico rispetto alle stime effettuate dai governi e dai colossi petroliferi. Entro il 2040 nel mondo verranno vendute 41 milioni di auto elettriche, pari al 35% delle vendite totali. Le vendite di veicoli a zero emissioni saranno 90 volte superiori a quelle registrate nel 2015.

La crescita vertiginosa del mercato delle auto elettriche è testimoniata anche da recenti dati. Nel 2015 le vendite di auto elettriche in tutto il mondo si sono attestate sulle 462 mila unità, facendo segnare un incremento del 60% rispetto al 2014. A dispetto delle vendite record registrate lo scorso anno, in tutto il mondo oggi circolano solo 1,3 milioni di veicoli elettrici, pari a meno dell’1% del parco auto mondiale.

In futuro lo scenario è destinato a cambiare radicalmente. Secondo gli analisti entro il 2040 le auto elettriche saranno un quarto del parco auto globale. Grazie ai veicoli elettrici la richiesta di greggio calerà di 13 milioni di barili al giorno. In compenso i consumi di elettricità aumenteranno di 1.900 TWh, pari all’8% della domanda di energia globale registrata nel 2015.

Secondo Colin McKerracher una delle firme dello studio, i costi delle batterie agli ioni di litio sono calati del 65% dal 2010 a oggi, attestandosi sui 350 dollari per kWh. Entro il 2030 il prezzo scenderà ulteriormente, raggiungendo quota 120 dollari per kWh.

Il report del Bloomberg New Energy Finance ha rivelato che l’auto elettrica più venduta nel mondo negli ultimi 6 anni è stata la Nissan Leaf. Tra le auto ibride-plugin a trionfare è stata invece la Chevrolet Volt.

26 febbraio 2016
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento