Raddoppia l’impegno di GLS in direzione sostenibile. La compagnia di consegne commerciali rinnova il suo impegno a favore della sostenibilità aumentando di ulteriori 10 veicoli elettrici la flotta in forza a una delle sedi GLS di Milano, con l’obiettivo di estendere l’impiego di vetture a zero emissioni a tutte le sedi milanesi.

A partire dalla fine di marzo sono passate da 10 a 20 le vetture elettriche in forza a una delle sedi milanesi di GLS, mentre in città come Torino, Vicenza, Parma e Roma la mobilità elettrica è al momento in fase di prova. Altro passo della compagnia è quello di utilizzare, primo tra i corrieri espresso in Italia, una linea di veicoli ecocompatibile per il trasporto su “lunghe distanze”.

I veicoli destinati a percorrere le distanze maggiori saranno alimentati a GNL (gas naturale liquefatto), con l’obiettivo di rendere più verde l’intero viaggio e non soltanto l'”ultimo miglio”. Attualmente il veicolo è in fase di prova, percorrendo giornalmente i 550 km che separano la sede di Pavia dall’hub di Padova.

Tra i numeri della flotta sostenibile GLS non soltanto biciclette e automobili elettriche per le sedi milanese, dove viene utilizzata anche una collaboratrice munita di rollerblade (che effettua in media 60 consegne al giorno nel centro di Milano). A Rho si prevede l’utilizzo anche di consegne attraverso l’impiego di monopattini elettrici. Come ha spiegato Klaus Schädle, amministratore delegato di GLS Italy:

Al momento circa il 10% dei veicoli che utilizziamo per le consegne è dotato di alimentazione alternativa, senza contare le biciclette. Nel 2014 la quota si aggirava ancora sul 7%. Queste soluzioni ci garantiscono flessibilità, permettendoci di accedere alle ZTL o alle zone temporaneamente chiuse al traffico.

Tali modifiche riguarderanno a breve anche le sedi di Roma e Torino. Particolare rilievo assumerà infine, come ha concluso Klaus Schädle, la sensibilizzazione del personale GLS:

Un ulteriore, importante aspetto della tutela del clima è rappresentato da un personale adeguatamente formato. Vogliamo sensibilizzare i nostri collaboratori all’importanza della sostenibilità. Per questo offriamo seminari periodici sul trasporto ecocompatibile, poiché solo attraverso uno sforzo comune possiamo ridurre le emissioni.

10 maggio 2016
Lascia un commento