Non solo Audi con il suo e-gas, in Germania i lavori sull’auto ecologica proseguono anche nel campo della propulsione elettrica. La conferma arriva da un progetto portato avanti da un consorzio di cui fanno parte rappresentanti dell’industria automobilistica tedesca, del mondo dell’università e alcuni enti governativi, tutti uniti con lo scopo di sperimentare soluzioni per la mobilità elettrica.

Il frutto del lavoro che ha visto coinvolti, tra gli altri, la Technische Universität München, BMW, Mercedes, Siemens e Texas Instruments è racchiuso nel prototipo Visio.M, un’auto elettrica ancora in fase di sperimentazione e messa a punto, ma a quanto pare già a disposizione per le prime prove su strada.

La concept car elettrica è descritta come un veicolo con una resistente monoscocca, che fa ampio uso di fibra di carbonio, un materiale da anni impiegato anche in ambito sportivo in grado di assicurare robustezza e contenere il peso, aggiunto a un sistema di propulsione leggero che si annuncia parecchio efficiente per quanto riguarda il rapporto tra prestazioni e dispendio energetico.

L’abitacolo punta in particolare sulla plastica rinforzata con fibra di carbonio e si tenta quindi di trovare delle soluzioni per ridurre i costi di questo materiale composito, lo stesso che trova posto anche in ambito aeronautico. I progettisti spiegano di aver adattato sulla Visio.M numerose componenti, comprese le cinture di sicurezza, mentre il motore elettrico asincrono scelto ha il vantaggio di essere leggero e dovrebbe erogare almeno una ventina di cavalli.

Uno degli obiettivi è quello di contenere il peso totale al di sotto dei 400 chilogrammi comprensivi della batteria, per un risultato che, verrà centrato, consentirà alla Visio.M di essere più leggera di circa il 55% rispetto a una Smart Fortwo attualmente sul mercato.

Fonte: Eart Techling

5 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
DANIELE, venerdì 1 luglio 2016 alle14:30 ha scritto: rispondi »

A che punto è la ricerca sulle batterie al GRAFENE

Lascia un commento