CResce il tasso di diffusione delle auto ecologiche in Italia. Dall’analisi effettuata dall’Osservatorio Federmetano sulla base dei dati raccolti dall’ACI nel 2014 è emerso che sull’intero territorio nazionale circolano complessivamente 2,9 milioni di auto a metano, a GPL, elettriche e ibride, pari al 7,9% del parco circolante (37 milioni di vetture).

La maggior parte degli italiani si sposta ancora su auto a benzina e a gasolio, pari al 92,1% del parco circolante (34,1 milioni di vetture). Tra le auto ecologiche le più diffuse sono quelle alimentate a GPL pari al 5,5% del totale (2 milioni di veicoli). Seguono le auto a metano a quota 883 mila. Dal 2010 al 2014 i veicoli a metano sono aumentati del 26,3%. La crescita delle auto ecologiche complessivamente è stata dell’1,3%.

Dallo studio della Federmetano emerge che in Italia le auto ibride ed elettriche sono ancora poco diffuse. Sull’intero territorio nazionale nel 2014 circolavano solo 66 mila veicoli a zero emissioni pari allo 0,2% del parco circolante.

Ben il 17,6% delle auto ecologiche si concentra in Emilia-Romagna. Al secondo posto e al terzo posto della classifica nazionale si collocano le Marche a quota 16,8% e l’Umbria all’11,1%. Il Lazio occupa l’undicesima posizione in classifica con una percentuale del 6,7% di auto ecologiche, seguita a ruota dalla Lombardia a quota 6,5%.

Le Regioni che restano più indietro sulla mobilità sostenibile sono la Sardegna e la Valle d’Aosta a quota 2,7% e il Friuli Venezia Giulia con una percentuale del 3% di veicoli ecologici.

Come ha sottolineato Dante Natali, presidente di Federmetano, le auto a metano contribuiscono a ridurre le emissioni di gas serra in città. Tra i carburanti disponibili il metano rappresenta un buon compromesso tra sostenibilità e costi.

Chi sceglie un’auto a metano oggi in Italia può inoltre contare su una rete di oltre 1.000 stazioni di rifornimento, la più estesa d’Europa. Secondo Natali grazie alla maggiore offerta delle case automobilistiche le auto a metano hanno conosciuto una grande crescita negli ultimi anni.

14 dicembre 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento