La rivista americana Popular Science ha premiato la Toyota FCV valutandola la migliore novità del settore automobilistico per il 2014, a conferma delle riconosciute ampie potenzialità che il modello pare avere.

La vettura è caratterizzata infatti da un sistema propulsivo che si avvale delle celle a combustibile e si annuncia a tutti gli effetti come un passaggio importantissimo per il costruttore giapponese, finora impegnato con un certo successo soprattutto nel campo della propulsione ibrida.

I redattori del periodico dedicato alla scienza sperano che il modello riesca ad avere un impatto positivo sulla società odierna e questo conferma l’impressione che la berlina Toyota ha la possibilità di cambiare la percezione del pubblico verso la mobilità alternativa.

La FCV, che una volta sul mercato potrebbe chiamarsi Toyota Mirai, utilizza la stessa base propulsiva ibrida di altri modelli del gruppo, sostituendo però il motore termico a benzina con un sistema fuel cell che consente di azzerare le emissioni inquinanti.

Toyota ha confermato la commercializzazione della sua prima auto a idrogeno nell’aprile 2015 sul mercato giapponese, con un avvio che vedrà la distribuzione del modello legato alle aree in cui sarà presente una rete per il rifornimento.

Sempre nel corso del prossimo anno è previsto l’arrivo sui mercati occidentali di Europa e Nord America, ad un prezzo stimato di circa 50.000 euro che, in alcuni paesi, potrebbe scendere grazie agli incentivi.

13 novembre 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento