Per far diventare eco-compatibile un veicolo non basta il motore o rendere più verde la sua catena produttiva, ma a fare la differenza, a volte, sono anche i dettagli, come sanno bene in casa Audi. Il costruttore di Ingolstadt si è infatti visto riconoscere dalla Comunità Europea gli sforzi profusi nel dotare le proprie vetture di impianti di illuminazione in grado di incidere positivamente sulle emissioni.

>>Scopri l’Audi e-gas, il carburante prodotto con energia eolica

In particolare, le autorità europee hanno riconosciuto che le luci a LED montate da Audi sui modelli della propria gamma si possono definire “fuel saver”, essendo capaci di contribuire alla diminuzione del dispendio energetico del veicolo, con conseguenze sui consumi e, di riflesso, sull’immissione nell’atmosfera di sostanze inquinanti. In particolare, le misurazioni indicano che paragonando le luci alogene con le lampade a LED usate dal costruttore tedesco, si rileva una riduzione di circa 1,6 grammi di CO2 per ogni chilometro percorso.

Le luci a LED usate per gli anabbaglianti consumano 80 watt di potenza, mentre una più tradizionale lampada alogena arriva a consumare fino a 135 watt. Audi sottolinea che l’impiego di luci più efficienti risale al 2004, quando la tecnologia a LED fece il suo esordio sull’ammiraglia Audi A8 W12, sebbene fu usata solamente per le luci diurne e non interessò il resto dell’impianto.

>>Scopri l’Audi A3 sportback a metano

Molti automobilisti, inoltre, sanno bene che i vantaggi dell’illuminazione a LED sui veicoli non sono solamente positivi per l’ambiente, ma aiutano anche a garantire una migliore visibilità. Questo tipo di lampade è infatti in grado di fornire un colore la cui temperatura raggiunge i 5.500 Kelvin, tanto da avvicinarsi più di altri sistemi alla luce diurna e non da non affaticare eccessivamente la vista nel caso di guida prolungata durante la notte.

Passati dall’essere dotazione esclusiva per modelli di fascia alta, le luci a LED hanno seguito negli anni lo stesso corso intrapreso da tutte le altre novità tecnologiche, diventando via via sempre più accessibili e diffuse, fino ad essere presenti oggi anche tra la dotazione di utilitarie compatte e modelli caratterizzati dal costo d’accesso notevolmente ridotto rispetto a un’ammiraglia o ad una sportiva ad alte prestazioni.

12 aprile 2013
In questa pagina si parla di:
LED
Lascia un commento