Ancora quattro giorni e il finanziamento alle Solar Roadways sarà chiuso: la società che costruisce strade solari, infatti, ha quasi concluso la campagna di crowdfunding, superando il milione di dollari.

Scott e Julie Brusaw, ideatori del prototipo di fotovoltaico stradale, dopo aver ottenuto un finanziamento dal Dipartimento dei Trasporti hanno avviato una campagna per raccogliere fondi su Indiegogo: in pochissimo tempo l’iniziativa ha ottenuto oltre 1,4 milioni dollari da più di 34.000 sostenitori.

Il prodotto dei Brusaw ha superato i primi test e dimostrato che l’asfalto fotovoltaico può essere, in futuro, una soluzione: malgrado l’uso del vetro, ad esempio, i pannelli hanno garantito ottimi risultati in termini di aderenza, carico e trazione.

Ogni “tegola” di asfalto è in grado di riscaldarsi per evitare la formazione di ghiaccio durante l’inverno: inoltre, sono dotate di LED a interconnessione, che serviranno a fornire informazioni stradali e indicare altre funzioni normalmente dipinte sugli asfalti tradizionali.

Scott e Julie Brusaw, hanno spiegato:

L’idea di lanciare una campagna di crowdfunding ci è venuta notando quanto persone erano interessate al nostro progetto: se riusciremo a raccogliere abbastanza fondi così, non avremo bisogno di altri investitori. Per i lavori utilizzeremo moltissimi materiali riciclati e biocompatibili: puntiamo, inoltre, a mantenere la produzione dell’asfalto il più verde possibile.

Il progetto delle Solar Roadways ha catturato l’attenzione di molti, fra sostenitori e e detrattori: in pochi mesi, ad ogni modo, è riuscito a polarizzare risorse non indifferenti, segno di una generale fiducia dei cittadini nel progetto.

Le autostrade completamente alimentate a energia solare sono ancora lontane, ma i Brusaw hanno dichiarato di voler partire da piccole iniziative: l’inserimento del prototipo di asfalto solare in prossimità di parcheggi, scuole e strade locali, potrebbe fornire l’imput per promuovere, sul lungo termine, una radicale trasformazione della mobilità.

29 maggio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento