Anche in epoca di crisi c’è chi può garantire qualche lusso e vizio in più per il proprio cane di casa. A Roma, in particolare, l’usanza dell’incontro ai giardini o nel parco pare ormai superata. E per i cani di piccola taglia si organizzano mini festicciole a tema, dei veri dog party, dove i mini cagnolini possono conoscersi e giocare.

Un’occasione d’incontro anche per i proprietari che non disdegnano uno scambio di opinioni e cortesie, qualche informazione a tema e un momento di lussuoso relax. Ovviamente il target di riferimento è medio alto, ed i piccoli cani potranno rifocillarsi in ciotoline d’oro cariche di biscottini personalizzati e aromatizzati alla vaniglia.

L’occasione d’incontro è limitata ad un massimo di 5 o 6 esemplari per volta, le feste hanno luogo all’interno delle ville dei proprietari e d’estate sul prato delle residenze. Veri e propri pic-nic indoor e outdoor per lo svago degli amati cagnolini, e per l’orgoglio dei proprietarri felci di mostrare nuovi accessori griffati.

Immancabili le ghiottonerie per cani e proprietari e l’acqua fresca servita in ciotole di cristallo. E in barba ai consigli dei veterinari cioccolatini per cani al latte e al cioccolato fondente. Il costo dell’iniziativa si aggira intorno ai 100€ e comprende anche un caffè e qualche delizia per i proprietari.

Come sostiene una delle proprietarie dei fortunati cagnolini:

«Molte mie amiche hanno cani di piccola taglia: Chiwawa, Pincher o Yorkshire. Quando ho invitato i loro amici a quattro zampe al primo party a casa, hanno accettato tutte con entusiasmo. Da allora organizzo un dog party al mese, l’ultimo a bordo piscina, con candele profumate, musica e luce soffusa; ogni volta è un successone».

31 luglio 2012
Lascia un commento