Gli amanti dei cani Andrew e Lisa Clarke, da tempo alla ricerca di un’alimentazione sana per i loro amici, hanno intrapreso un percorso personale che li ha condotti alla creazione di un nuovissimo brand per animali. Nasce così la Guru Pet Food con sede a Appley Bridge nel Lancashire, nel Regno Unito, che si basa sulla pressatura a freddo dei cibi, utile a conservare i principi nutritivi. La scelta degli ingredienti è fondamentale: molti rivolti al consumo umano ma adatti all’intestino dei cani, vengono sottoposti a una cottura massima di 44 gradi e per pochi secondi. Quindi mescolati, pressati insieme per ottenere cibo secco senza additivi e sostanze chimiche.

Il prodotto risulta più digeribile, migliora il sistema immunitario e la lucentezza del pelo, ma anche l’odore del corpo e dell’alito. Una volta assunto rilascia subito i principi nutritivi presenti e, a differenza dell’alimentazione standard, non si gonfia nello stomaco dopo aver assunto acqua. Essendo compatto non esistono sprechi oppure eccedenze di cibo, neppure perdite di sostanze importanti per il corpo. L’azienda, sul mercato da settembre, ha ottenuto subito un ottimo riscontro, anche perché l’offerta interessa tutte le razze di cani, le taglie e le età.

Molte ricette ricalcano quelle umane per semplicità e rapidità, con le dovute differenze in base alla tollerabilità da parte dell’animale. Non ci sono alimenti sconsigliati o non adatti al benessere di Fido, ma cibi lavorati e pressati insieme in modo sano. L’interesse degli acquirenti si è rivelato molto forte, così l’azienda ha ampliato il giro di spedizioni fino a esportare in molte parti di Europa. Le vendite sono aumentate in concomitanza delle festività natalizie, ma la coppia confida in un incremento ulteriore grazie anche al passaparola messo in atto attraverso i profili social. Di sicuro questa novità non passerà inosservata, da qualche anno sempre più produttori di pet food stanno orientando i loro interessi e la lavorazione verso prodotti e metodi più sani e naturali.

19 gennaio 2016
Fonte:
Lascia un commento