L’ex Ministro dell’Ambiente Corrado Clini è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con l’accusa di peculato in concorso ai danni del Ministero dell’Ambiente. L’arresto è avvenuto a seguito di un’indagine condotta dalle Fiamme Gialle in collaborazione con la procura di Ferrara e la procura federale di Lugano. Secondo le ricostruzioni e le ipotesi al vaglio degli inquirenti, nel finanziamento pubblico di un progetto in Iraq sarebbero stati distratti oltre 3 milioni di euro con un giro di fatture false e grazie al dirottamento dei fondi su un conto corrente in Giordania.

Nello specifico, il progetto oggetto di inchiesta è quello relativo alla tutela delle risorse idriche in Iraq, attraverso attività di risanamento delle acque. Il Ministero dell’Ambiente italiano, per portare a termine il programma ambientale in territorio iracheno svolto in collaborazione con l’americana Iraq Foundation ed altri Paesi stranieri, aveva stanziato fondi per 54 milioni di euro. Il progetto, denominato New Eden, partì nel 2003, e si proponeva di controllare i fenomeni di erosione dei fiumi, proteggere la flora e la fauna autoctone, gestire l’emergenza idrica e le piene dei fiumi Tigri ed Eufrate. Tra le finalità del progetto c’erano inoltre interventi di riforestazione e riduzione dei livelli di inquinamento delle acque.

Da mesi la procura di Ferrara indagava su alcune fatture relative a operazioni inesistenti e l’ex Ministro Clini era già stato ascoltato dagli inquirenti in merito al progetto New Eden, dopo l’acquisizione della documentazione avvenuta con una perquisizione nella sede del Ministero. All’epoca dei fatti, Corrado Clini non era ancora Ministro dell’Ambiente, carica che ha ricoperto durante il Governo tecnico di Mario Monti nel 2011, ma ricopriva l’incarico di direttore generale del Ministero dell’Ambiente. Un compito, quello di direttore generale, che Clini ha svolto per ben vent’anni, dal 1991 al 2011. Attualmente Clini lavora ancora al Ministero dell’Ambiente e ricopre la carica di direttore generale per lo Sviluppo sostenibile, il clima e l’energia.

Al momento l’ex Ministro dell’Ambiente Corrado Clini si troverebbe agli arresti domiciliari, in attesa di chiarire la sua posizione. Insieme a Corrado Clini, è finito agli arresti domiciliari per sottrazione di fondi pubblici anche un imprenditore padovano coinvolto con la sua impresa, la Med Ingegneria, nel progetto New Eden.

26 maggio 2014
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento