È stata arrestata per aver violato la proprietà privata altrui. La protagonista della vicenda, tuttavia, non è una provetta ladra né una pericolosa stalker, bensì una simpatica e affamata capra. È quel che pare sia successo in India, dove l’erbivoro è stato arrestato per aver oltrepassato una recinzione, forse per brucare della gustosa vegetazione. Non è però tutto, poiché per l’animale vi è stato il rilascio tramite il pagamento di una cauzione.

Il tutto è accaduto a Chhattishgarh, dove una capra è stata presa in custodia dalla polizia per aver scavalcato, a quanto pare ripetutamente, la staccionata che separa il giardino di un giudice dalla strada comune. Abdul Hassan, il proprietario dell’animale, è stato quindi chiamato dagli agenti, per spiegare l’accaduto, ed è stato a sua volta sottoposto a fermo.

A chiamare le autorità pare sia stato il giardiniere della tenuta, il quale avrebbe più volte avvertito il proprietario delle invasioni poco gradite da parte della sua capretta. Eppure, nonostante i tentativi di contenere la curiosità dell’animale, la capra è nuovamente sfuggita al controllo di chi la accudisce, tanto da richiedere l’intervento degli agenti. Così ha spiegato Hassan a NDTV:

La mia capra ha scavalcato le recinzioni di separazione e, entrata nel giardino, ha mangiato fiori e altri vegetali. È stata portata alla polizia e gli agenti hanno preso anche me.

Sia l’animale che il proprietario sono stati rilasciati a seguito del pagamento di una cauzione. Ma entrambi rischiano di essere accusati di violazione di proprietà privata, nonché di essere responsabili dei danni commessi al giardino del vicino. In attesa di scoprire quale sarà il prosieguo della vicenda legale, sui social network è nato un appello: la capra ha già conquistato i cuori dei navigatori e in molti hanno richiesto al dirimpettaio di ritirare definitivamente la denuncia sporta. In molti, inoltre, si sono offerti per ripristinare gratuitamente la vegetazione distrutta in giardino.

9 febbraio 2016
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento