L’Area C a Milano è stata sospesa per decisione del Consiglio di Stato, che ha così accolto l’appello della Mediolanum Parking, un concessionario con sede nel centro del capoluogo lombardo, il quale lamentava possibili ripercussioni economiche dovute al provvedimento in vigore dal 16 gennaio 2012.

Per scopo cautelativo, l’Area C, che riguarda l’accesso alla ZTL della Cerchia dei Bastioni, è stata quindi sospesa con effetto immediato, come spiegato dallo stesso Comune di Milano con un comunicato diffuso nella serata di ieri. A partire da oggi, infatti, sono state spente le telecamere di sorveglianza e non sono più validi i ticket d’accesso al centro della città meneghina.

Come spiega il Comune in una nota, il Consiglio di Stato ha ravvisato un pericolo per gli interessi economici del Mediolanum Parking, che sembra aver visto minacciato il suo giro d’affari dal calo degli ingressi registrato nell’area dall’introduzione del provvedimento.

La Giunta meneghina aveva già previsto una sospensione estiva per il mese di agosto, ma con la decisione del Consiglio di Stato appare più che probabile che l’Area C rimarrà sospesa almeno fino a metà settembre, ovvero fino alla fine del periodo vacanziero.

26 luglio 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento