Le arance sono tra i frutti più conosciuti e apprezzati, sia per il loro gusto che per le loro proprietà curative. I benefici associati a questo agrume sono molteplici e riguardano più aspetti della salute dell’uomo, a cominciare dall’apporto di vitamina C.

Le proprietà benefiche associate alle arance possono essere sfruttate in differenti modi, sia consumandole appena sbucciate che tagliate a pezzetti per la preparazione di una gustosa macedonia. Non ultima la possibilità di realizzare con questa frutta una preziosa spremuta.

10 benefici per la salute

Nelle arance sono presenti, ogni 100 grammi, circa 8 g. di carboidrati, 1,6 di fibre e poco meno di un grammo (0,7) di fibre. Lo stesso quantitativo corrisponde inoltre a 34 kcal e fornisce il 50% del fabbisogno giornaliero di vitamina C.

Sia che si consumino arance intere o se ne beva il succo le ragioni per consumare questo tipo di frutta non mancano. Ecco 10 motivi per sceglierle:

  1. Le arance sono ricche di limonoidi degli agrumi, sostanze da più studi associate a un effetto citotossico nei confronti di alcune cellule tumorali. Si ritiene siano in grado di contrastare tumori localizzati in polmoni, seno, pelle, stomaco e colon.
  2. L’utilità delle arance si evidenzia anche in relazione ai livelli di colesterolo cattivo nell’organismo, la cui presenza verrebbe ridotta grazie all’elevato quantitativo di fibre altamente solubili presenti nel frutto.
  3. Grazie alla presenza di vitamina C le arance si rivelano efficaci anche nel contrastare l’azione dei radicali liberi, ritenuti co-responsabili di alcune patologie croniche tra le quali figurano anche alcuni disturbi cardiovascolari e forme tumorali.
  4. Bere succo d’arancia può rivelarsi efficace per proteggere i reni da alcune patologie e per ridurre il rischio di calcoli renali. Meglio però evitare di esagerare con il consumo per via del contenuto di zuccheri, preferendo quando possibile il ricorso a una spremuta fresca.
  5. Il potassio contenuto in questo frutto può rivelarsi un ottimo alleato nella protezione del cuore, in considerazione del fatto che una sua eventuale carenza può condurre ad alterazioni del ritmo cardiaco note come aritmia.
  6. Importante per il sistema cardiocircolatorio è anche la presenza nelle arance di esperedina, un flavoinoide del tipo “flavanone glicosilato” in grado di aiutare a tenere sotto controllo la pressione alta, oltre che di magnesio, utile quest’ultimo a mantenere un corretto equilibrio pressorio.
  7. I polifenoli contenuti nelle arance si rivelano utili, secondo alcuni recenti studi, per combattere eventuali infezioni virali.
  8. Questi agrumi si rivelano inoltre efficaci anche nel trattamento di alcuni disturbi dell’apparato digerente. Utili in questo senso si rivelano le fibre contenute nell’agrume, in grado di stimolare i succhi gastrici e risolvere eventuali situazioni di costipazione.
  9. I benefici offerti da questo agrume per quanto riguarda gli occhi fanno riferimento alla presenza nelle arance di carotenoidi, i quali una volta convertiti in vitamina A favoriscono la salute della vista anche in relazione a patologie quali la degenerazione maculare.
  10. A beneficiare delle proprietà naturali delle arance è anche la pelle, che grazie al beta-carotene vede protette le proprie cellule dai radicali liberi e dai segni dell’invecchiamento.

21 dicembre 2015
Lascia un commento