Apple Battery Charger riduce gli sprechi

Apple Battery Charger è il nuovo caricabatterie lanciato da Apple attraverso il suo store online. Al prezzo di ? 29,00 è possibile acquistare un pacchetto contenente il dispositivo, sei batterie ricaricabili NiMH in formato stilo AA e la documentazione cartacea riportante le caratteristiche tecniche.

Ciò che lo rende particolare è un sistema integrato in grado di rilevare quando il processo di ricarica è giunto al termine, riducendo così l’assorbimento di energia passivo a soli 30 mW, circa dieci volte meno rispetto alla media delle alternative disponibili sul mercato. L’obiettivo è quello di tagliare gli sprechi, anche nel caso in cui l’utente sia impossibilitato a togliere immediatamente il caricabatterie dalla presa a muro.

Apple dichiara in dieci anni la durata delle batterie ad alte prestazioni comprese nel kit, ma garantendo al tempo stesso la piena compatibilità del prodotto con le ricaricabili di altre marche. Si tratta di una soluzione pensata esplicitamente per coloro che necessitano di avere sempre con sé l’energia necessaria al funzionamento di tastiera e mouse wireless.

Di seguito, le prime immagini ufficiali del nuovo Apple Battery Charger, estrapolare dalla pagina di vendita sull’Apple Store.

28 luglio 2010
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento