Andare a dormire presto riduce i problemi legati ad ansia e stress. Secondo i ricercatori statunitensi della Binghamton University di New York l’orario in cui ci si mette a letto influirebbe sul manifestarsi pensieri negativi, di solito associati allo stato emotivo ansioso.

A condurre lo studio sul rapporto tra sonno e ansia due psicologi statunitensi, Jacob Nota e Meredith Coles, che hanno analizzato le abitudini e i profili psicologici di 100 studenti, riscontrando come anche in coloro che si definivano “nottambuli” gli effetti sull’umore producevano un aumento dei pensieri negativi durante la giornata.

Anche soltanto delle piccole modifiche nel proprio comportamento potrebbe rivelarsi utile, spiega il Dr. Nota, per manifestare sensibili miglioramenti:

Assicurarsi che il sonno avvenga nel momento giusto della giornata può essere un intervento poco costoso e facilmente divulgabile per le persone disturbate da pensieri intrusivi.

Combattere l’ansia può rivelarsi inoltre molto utile anche per la prevenzione dei disturbi coronarici e per la salute del cuore. In questo senso possono perciò rivelarsi utili alcune altre soluzioni naturali che contrastino gli stati ansiosi e lo stress. Tra questi ricordiamo la pratica Yoga o il metodo Pilates.

Camminare all’aria aperta è un altro approccio considerato in maniera positiva, come dimostra lo studio pubblicato dai ricercatori della University of Michigan.

Altre possibili soluzioni sono il profumo di lavanda o l’ossitocina, i cui livelli possono essere incrementati attraverso il profumo di vaniglia o tramite un massaggio rilassante all’olio di Ylang ylang.

10 dicembre 2014
I vostri commenti
Vittoria, venerdì 21 agosto 2015 alle18:40 ha scritto: rispondi »

Da molti anni mi sveglio molto presto al mattino tra le ore 3 e le 4:30/5 Per anni la sera mi attardavo nel fare ciò che una donna che lavora ed ha 4 figli, deve fare in casa; questo mi creò grossi problemi. Ora vivoda sola ed ho imparato ad accettare i miei ritmi sonno veglia e questo, quando li rispetto, mi permette di star bene nonostante il risveglio avvenga molto prima dell'alba.

catia, giovedì 11 dicembre 2014 alle16:22 ha scritto: rispondi »

E' verissimo se vado a dormire presto il giorno dopo stò bene sia fisicamente che psicologicamente se vado a dormire tardi il giorno dopo stò male e vedo tutto nero.

Lascia un commento