L’attrice Anne Hathaway, recentemente vista nei panni della splendida Catwoman in Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno e prossima protagonista de I Miserabili, si è sposata la scorsa settimana con il fidanzato Adam Shulman. Una cerimonia sobria e apparentemente alla larga degli obiettivi dei media, ma certamente curiosa: il protagonista, infatti, è stato un vitello targato PETA.

L’associazione, da tempo impegnata nella salvaguardia dei diritti degli animali e molto attenta alla diffusione dello stile di vita vegano, ha voluto onorare il matrimonio di Anne Hathaway con un omaggio particolare: un vitello salvato dalle grinfie di un macello. Il tutto per ringraziare l’attrice per il suo impegno animalista, oltre che per una dieta vegana che la giovane parrebbe seguire da anni. Una dieta presente al banchetto nunziale, con spuntini, pietanze e dolci al 100% cruelty-free.

Si chiama Peter ed è un piccolo salvato da un allevamento abusivo in Pennsylvania, ora consegnato alle cure di The Cow Sanctuary, un’organizzazione che si propone di accogliere bovini e altri esemplari strappati alla macellazione. PETA ha deciso di sponsorizzare questo esemplare, ovvero di provvedere economicamente al suo sostentamento, proprio in onore della coppia di neosposini, come già avvenuto in passato per il matrimonio tra Alec Baldwin e Hilaria Thomas della scorsa estate.

Tracy Reinman, vicepresidente di PETA, ha commentato così questa singolare iniziativa:

«Anne è la prova vivente di quanto siano belli i vegani, dentro e fuori. Anne dimostra come i vegani conducano il migliore stile di vita per la salute e per la società, perché salva dalla sofferenza dei vitelli proprio come Peter.»

Chissà che un giorno di questi Anne e Adam non decidano davvero di farsi carico dell’amabile vitello, trasferendolo dal rifugio in cui è alloggiato in una delle loro abitazioni in quel degli Stati Uniti.

6 ottobre 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento