Animali e integratori: capire quando ne hanno bisogno

Il mercato degli integratori per gli animali è in forte aumento: la scelta tra i prodotti dedicati a cani e gatti è vasta. Spinta e punto di forza nel momento del bisogno, questo genere di prodotti possono aiutare e migliorare la quotidianità dei quadrupedi di casa. Una ricarica energetica e protettiva che può rende più forte articolazioni, ossa, denti ma anche cuore e altri organi. Benché siano presenti molti articoli di vario genere, sia naturali che chimici, il cui accesso è immediato, è giusto consultare il veterinario per un acquisto meditato in base alla reale esigenza dell’animale. Vietato assolutamente il fai da te, vediamo insieme quando gli integratori possono dare una mano di supporto.

Ossa e articolazioni

L’avanzare del tempo può agire sull’elasticità e l’agilità del cane e del gatto di casa, rendendo le articolazioni e le ossa più delicate e fragili. Un discorso valido anche per denti, bocca, gengive e unghie, che potrebbero necessitare di un supporto ulteriore, per questo il veterinario potrà consigliare gli integratori più validi da somministrare a rotazione. Un’aggiunta valida alla dieta quotidiana per migliorare la salute del quadrupede.

Gravidanza

Gatti

La gravidanza degli animali dura pochi mesi ma, anche durante questo momento importante, il quadrupede deve poter accedere a una dieta bilanciata, sana, ricca di nutrimento ed energetica al punto giusto. Per questo aggiungere qualche integratore potrà rivelarsi molto utile, in modo da supportare Fido o Fufi migliorandone la salute. Prodotti specifici, di origine naturale, prescritti dall’esperto di settore e importanti per gestire l’animale dal punto di vista energetico anche durante la fase di allattamento.

=> Scopri come scegliere gli integratori per cani e gatti


Carenze

Una carenza di vitamine, sali minerali, di principi nutritivi, può incidere sul sistema immunitario, sulla digestione, sulla flora intestinale e sulla lucidità del pelo stesso. Gli integratori possono rivelarsi un’aggiunta valida e decisiva che può migliorare il benessere generale del quadrupede, anche se colpito da problemi della pelle, malnutrizione, stress e problemi comportamentali.

Età

Cane cieco

Ogni età richiede una tipologia alimentare specifica, che possa assolvere al fabbisogno giornaliero in base alle singole caratteristiche dell’animale. Un regime nutritivo che possa garantire energia senza appesantire e condurre l’animale verso l’obesità. Gli integratori possono correre in aiuto per migliorare la qualità della vita del quadrupede, sia in giovane che media o tarda età. Una ricarica importante specialmente per gli animali colpiti da qualche patologia, di costituzione fragile e delicata.

=> Scopri la dieta per cani anziani


Dieta

Come sempre è bene consultare il veterinario di fiducia che sicuramente potrà sconsigliare il fai da te, in fatto di scelte, perché pericoloso e non consono alle necessità dell’animale. Il primo step da affrontare riguarda l’alimentazione stessa: prima di aggiungere o versare integratori è importante proporre una dieta equilibrata, sana, bilanciata e attenta agli ingredienti. Il veterinario potrà suggerire i prodotti migliori e più adatti per l’amico di sempre, introducendo integratori mirato solo se realmente necessario.

22 maggio 2018
Lascia un commento