Versace rinuncia alle pellicce animali

Armani, Calvin Klein, Givenchy, Gucci, Hugo Boss, Ralph Lauren e Tom Ford e altre case di moda note in tutto il mondo hanno già detto addio alle vere pellicce di animali, ma un brand particolarmente influente aveva finora deciso di continuare a utilizzarle: si tratta di Versace, che da adesso in poi non le proporrà più.

=> Leggi l’annuncio di Ugo Boss per abiti fur-free

I tempi stanno cambiando ed era l’ora che anche l’ultimo grande marchio di moda decidesse di rinunciare alle pellicce: in un’intervista rilasciata alla rivista The Economist, è stata Donatella Versace a dichiarare che la casa di moda della sua famiglia smetterà di utilizzare la pelliccia degli animali, come ad esempio quella dei visoni, per ognuno dei nuovi disegni. “Non voglio uccidere animali per fare moda. Non mi sembra giusto”, ha specificato la stilista.

Anche se altre etichette si sono recentemente dette contrarie all’uso di pellicce vere, tra cui Gucci, Tom Ford, Givenchy e Michael Kors, quella appena effettuata da Versace è una mossa abbastanza audace per una casa di moda che ha ampiamente evitato il problema fino ad ora. Ma come designer, la Versace si è spostata verso un’agenda più socialmente consapevole nelle ultime stagioni: le tendenze nella moda si sono sempre evolute, ed è dunque giunto il momento di relegare alla storia la moda di indossare pellicce di animali che non ci sono più. E quel momento è arrivato anche per l’ultimo grande brand rimasto.

16 marzo 2018
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento