Allerta salmonella: salame ritirato dal mercato, i lotti interessati

Scattata una nuova allerta alimentare in Italia. Questa volta il Ministero della Salute ha predisposto il ritiro dal mercato di un lotto di Salame Nostrale, de La Bottega di Adò, a causa di rischio microbiologico.

Nello specifico si parla del lotto 170893 venduto in formato da 800 grammi, prodotto dall’azienda La Bottega di Adò nello stabilimento di via Nerino Garbuio a Montignoso (Massa-Carrara), al cui interno è stata rilevata la presenza di salmonella.

=> Leggi l’allerta salmonella nel latte in polvere francese

Il richiamo del prodotto è stato divulgato dal Ministero della Salute a tutte le ditte interessate, con annesso cartello di richiamo da apporre nei vari punti vendita. Qualora abbiate a casa il salame appartenente a questo lotto è bene non consumarlo e riportarlo al punto vendita dove si provvederà al ritiro e all’eventuale sostituzione.

=> Leggi l’allerta salmonella per alcuni lotti di salame nostrano

Se invece avete consumato il Salame Nostrale de La Bottega di Adò appartenente a questo lotto il consiglio è quello di recarsi dal proprio medico di base per avere indicazioni sulla profilassi medica da seguire, soprattutto in caso di comparsa di alcuni sintomi come vomito, diarrea, disturbi gastrointestinali.

Il batterio della salmonella è purtroppo molto comune negli alimenti e provoca la salmonellosi, malattia alimentare molto diffusa, ma allo stesso tempo facilmente curabile se non sottovalutata. In caso di sintomatologia grave rivolgersi al Pronto Soccorso.

6 dicembre 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento