Allerta salmonella: cozze greche contaminate vendute in Italia

Nuova allerta salmonella in Italia. Interessate dall’allarme diffuso dal Ministero della Salute sono delle cozze vive provenienti dalla Grecia e risultate contaminate dal pericoloso batterio. Le autorità italiane hanno informato della questione quelle comunitarie, che hanno inserito il prodotti ittico greco tra quelli contenuti nelle allerte del RASFF (il sistema europeo di allerta rapida per la sicurezza alimentare).

Al momento non si conoscono con precisione i lotti di cozze vive dalla Grecia interessati dall’allerta salmonella. Questo anche in funzione del fatto che i mitili sono stati venduti non soltanto alla grande distribuzione, ma anche alle pescherie e ai mercati rionali. Il consiglio per tutti coloro che acquisteranno questi prodotti è di consumarli esclusivamente previa cottura, evitando nella maniera più assoluta di mangiarle crude.

=> Leggi di più sui lotti di uova fresche ritirate per allerta salmonella

Un’allerta salmonella particolarmente insidiosa secondo quanto affermato in una nota dallo “Sportello dei diritti”, che attraverso il suo presidente Giovanni D’Agata ha invitato ad acquistare soltanto cozze dalla provenienza certificata:

I mitili interessati dal richiamo possano esser commercializzati al di fuori dei canali legali, mettendo a grave rischio la salute dei consumatori. Mentre i molluschi acquistati esclusivamente attraverso canali autorizzati all’interno di sacchetti con etichette che ne riportano la provenienza, possono essere acquistati in sicurezza.

Nei giorni scorsi sono state diramate altre allerte salmonella valide nel territorio italiano. Una di queste ha interessato le uova fresche distribuite dall’Azienda Agricola Bosi Luigi, numero di stabilimento IT X8HOM CE e date di scadenza 31/10/2018, 1/11/2018 o 2/11/2018. Sottoposti a ritiro per il medesimo motivo anche le salsicce stagionate sfuse prodotte dalla Macellaria Partenzi di Partenzi Francesco (Lotto numero 29/2018, TMC – Termine Minimo di Conservazione 15/10/2018) e un lotto (numero LA8312BR) di Croissant Bauli.

15 ottobre 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento