Nuova allerta alimentare in arrivo. Il Ministero della Salute ha appena annunciato di aver disposto il ritiro di un lotto di salmone affumicato della Norvegia, pre-affettato Ahuleva per rischio Listeria. Il salmone preconfezionato è prodotto dalla Norfish s.l. e, nello specifico è stato ritirato il lotto 0407713, della linea “Salmone Norvegia Affumicato” nelle confezioni da 100 e 200 grammi con la scadenza 16/09/2017, commercializzato da Import Fungo srl via Italia 3/A Valbrembo (BG).

=> Leggi l’allerta alimentare sulla mozzarella di bufala venduta da Esselunga

Il Ministero della Salute ha così invitato chiunque abbia un lotto di questa confezione di salmone a casa a non consumarlo e riportarlo al punto vendita che, nel mentre, deve provvedere al ritiro dal mercato.

=> Scopri i benefici del salmone contro il tumore all’intestino

In cosa consiste però il rischio Listeria? Si tratta di un batterio che causa la listeriosi, malattia con conseguenze piuttosto gravi soprattutto in persone fragili e con una salute debole come neonati, anziani, donne incinta o persone immuno-compromesse. Generalmente questo batterio si trova nel pesce, carne e verdure crude, cibi trasformati e preparati, latte. Se si assume una dose elevata di cibo contaminato dalla Listeria i sintomi possono essere problemi a livello gastro-intestinale, febbre, senso di spossatezza e dolori.

Se avete quindi accidentalmente consumato uno di questi alimenti contaminati il consiglio è quindi quello di recarsi dal medico di fiducia o al Pronto Soccorso per ricevere le prime cure del caso ed evitare un peggioramento dell’infezione.

3 agosto 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento