Allerta alimentare: ritirato un lotto di tonno Mareblu

È stato ritirato per allerta alimentare un lotto di tonno Mareblu in olio d’oliva venduto presso i supermercati Il Gigante. MareBlu ha segnalato un problema sul packaging e ha affermato che la qualità del tonno potrebbe essere compromessa.

Il tonno Mareblu ritirato per allerta alimentare corrisponde al lotto con data di scadenza del 05/01/2023. Si tratta delle scatolette vendute in confezioni da 12 x 80 grammi. È stato messo a disposizione anche un numero verde per i consumatori, i quali possono chiamare l’800.456500 per ricevere notizie specifiche relative al prodotto oggetto di allerta alimentare.

=> Leggi l’allerta salmonella nelle cozze greche vendute in Italia

L’azienda afferma che l’allarme non riguarda altri prodotti dello stesso marchio. Tuttavia, come è accaduto anche in altri casi di questo genere, coloro che hanno acquistato il tonno non dovrebbero consumarlo e dovrebbero riportarlo al punto vendita.

=> Leggi di pi sull’allerta salmonella per le uova fresche

Si aggiunge un altro caso a quello di precedenti allerte di questo tipo, come il caso delle uova fresche che poco tempo fa il Ministero della Salute ha deciso di ritirare dagli scaffali dei supermercati perché era stato evidenziato un potenziale rischio microbiologico.

Il caso delle uova ha fatto seguito a un altro allarme, che ha riguardato i pomodorini in scatola in vendita nei punti Decò. In questi pomodorini sono state trovate delle tracce di un fitofarmaco che eccedeva i limiti consentiti dalla legge. I pomodorini in scatola che sono stati ritirati erano stati prodotti da Conserve Alimentari Futuragri, vicino alla città di Foggia.

17 ottobre 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento