Allerta alici con istamina, Ministero della Salute: i lotti coinvolti

Allerta istamina per la colatura di alici di Cetara. A rendere noto il rischio di contaminazione è stato il Ministero della Salute, che attraverso un comunicato ha specificato i lotti interessati dal richiamo e i dati necessari affinché i consumatori possano identificarli tempestivamente evitandone il consumo.

=> Leggi di più sull’allerta amianto nei thermos cinesi

Colatura di alici non conforme alle regole relative al consumo secondo il Ministero della Salute. Nello specifico è stato disposto, si apprende dalla fonte ministeriale, il “ritiro in autocontrollo a scopo precauzionale” a causa della “presenza di un tasso di istamina superiore ai limiti consentiti dalla legge”.

Sono interessati dall’allerta istamina i lotti dal L. 01/2016 al L. 12/2017, prodotti da Iasa srl nello stabilimento di Via Nofilo, 25 – 84080, Pellezzano (SA). I prodotti sono distribuiti, come riportato nel testo ufficiale dell’allerta, con i marchi Iasa, Sapori di Mare, Decò, Riunione Ind. Alimentari.

=> Leggi di più sull’allerta etossichina per il salmone

Sono coinvolte nell’allerta istamina le confezioni di colatura di alici con qualsiasi data di scadenza, purché corrispondenti ai lotti sopracitati. Gli alimenti interessati dal richiamo sono contenuti in anfore di vetro da 100 ml. Qualora si sia acquistato uno dei prodotti coinvolti non si dovrà in alcun caso procedere al consumo, come speficato nelle avvertenze diffuse dal Ministero della Salute:

Non consumare il prodotto e riportarlo al punto vendita. Per ulteriori informazioni rivolgersi al fornitore al numero tel. 089566347 – 3407208017, mail: iasasrl@tin.it – Sig. Fiorillo Luca.

12 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento