Allergie cutanee, rimedi naturali migliori

Le allergie cutanee si manifestano con una rosa di sintomi abbastanza riconoscibili, dal prurito alla comparsa di macchie sulla pelle, dall’arrossamento alla desquamazione. Le cause possono essere numerose e a variare sono anche le tipologie di allergie, tanto che solo un medico è in grado di emettere una diagnosi precisa e di consigliare terapie specifiche.

Dietro lo sviluppo di una reazione allergica si cela una risposta del sistema immunitario a una o più sostanze estranee, detti allergeni, nei soggetti particolarmente sensibili. Tra le allergie cutanee sono comprese le dermatiti atopiche, generalmente pruriginose, le dermatiti da contatto e le comuni orticarie.

=> Scopri la dieta per l’allergia al nickel


Tra le più comuni cause scatenanti delle allergie cutanee compaiono il contatto con profumi e fragranze contenuti nei cosmetici, nei prodotti per la cura del corpo o per la pulizia della casa, comprese le tinture per i capelli. Molto comuni, inoltre, sono le allergie causate dal nickel, un metallo presente in una varietà di alimenti e oggetti d’uso comune. Un altro materiale spesso responsabile dello sviluppo di allergie è il lattice, sebbene anche diversi tessuti che presentano una componente di formaldeide. Anche alcuni farmaci, infine, possono contenere ingredienti in grado di favorire reazioni allergiche: tra questi la neomicina è un esempio concreto, presente in alcune pomate antibiotiche.

Rimedi Naturali

Cura della pelle

Fin dalle prima manifestazioni di una reazione allergica cutanea è preferibile consultarsi con il medico o con il dermatologo al fine di identificarne la causa, iniziando al più presto una terapia adatta o sottoponendosi a specifici test non invasivi per monitorare eventuali allergie e intolleranze. Prima di passare in rassegna tutti i rimedi naturali efficaci per lenire i fastidi causati dalle allergie della pelle, è opportuno elencare una serie di norme comportamentali da rispettare per limitare i rischi e per non peggiorare eventuali irritazioni in corso:

  • usare detergenti privi di ingredienti chimici per la pulizia del corpo;
  • preferire tessuti a base di cotone e fibre naturali;
  • testare creme e lozioni su una piccola parte della cute per verificare eventuali reazioni allergiche.

Impacchi di camomilla

Camomilla impacchi

Quando la pelle è irritata e arrossata a causa di una dermatite, è possibile trovare sollievo immediato effettuando impacchi a base di camomilla tiepida: è sufficiente immergervi alcune garze sterili, strizzarle con cura e adagiarle sulla pelle. Anche una eventuale sensazione di calore può sparire in seguito a questo trattamento.

Antistaminici naturali

Vitamina C

Per limitare il rischio di sviluppare reazioni allergiche può essere utile curare al meglio l’alimentazione in modo da consumare cibi ricchi di principi attivi benefici, sostanze che rappresentano antistaminici di origine naturale: fanno parte di questa categoria la vitamina C, contenuta in una grande varietà di frutta e verdura, ma anche il tè verde ricco di quercitina e di catechina che controllano in modo efficace il rilascio di istamina.

=> Scopri cause e rimedi dell’orticaria


Farina d’avena

Avena

In caso di prurito diffuso dovuto a un’allergia cutanea è possibile trovare beneficio dopo un bagno tiepido a base di acqua e farina di avena colloidale. Quest’ultima aiuta a ridurre l’irritazione, a idratare la pelle e a scatenare un’efficace azione antinfiammatoria. Anche l’amido di riso sortisce il medesimo effetto, utilizzato spesso per detergere delicatamente la pelle dei neonati soggetti a irritazioni da pannolino.

4 aprile 2018
Immagini:
Lascia un commento