Può accadere anche questo, ovvero abbandonare un gruppo di 15 gatti fuori dall’aeroporto e far scattare l’allarme bomba. È successo a Fiumicino dove un americano, prima di ritornare negli USA, ha deciso di lasciare 5 trasportini di fronte all’aeroporto romano. I piccoli – privi della documentazione per il viaggio – sono stati lasciati come un oggetto non più necessario, mentre il proprietario è stato subito denunciato per maltrattamento e abbandono di animali.

L’uomo da ieri sera cercava di fare ritorno a casa, ma contrariamente alle norme che impongono non più di 4 gatti per passeggero, aveva deciso di imbarcarsi con 15 felini. Ma visto l’ovvio diniego ricevuto ha deciso di privarsi della loro compagnia, lasciandoli rinchiusi nei trasportini fino a questa mattina, quando è avvenuto l’abbandono effettivo.

Il gesto non è passato inosservato e grazie alla collaborazione dell’Enpa con la polizia, il servizio veterinario del ministero della Salute di istanza in aeroporto e i forestali del Servizio Cites, i 15 piccoli sono stati soccorsi e liberati in una struttura protetta, quindi accuditi e alimentati. Verranno ora sottoposti a visite mediche approfondite, prima di avviare una ricerca di una nuova famiglia e un’adozione definitiva.

Per l’uomo invece le cose si complicano, verranno avviate maggiori indagini per conoscere le motivazioni del gesto e perchè fosse in possesso di più di 15 gatti.

9 maggio 2012
Lascia un commento