Il nostro corpo si sa è come una delicata macchina perfetta. Funziona bene, ma è tutto in equilibrio, soprattutto il sistema ormonale. Se e quando questo equilibrio dovesse perdersi il nostro organismo potrebbe cominciare ad accusare il colpo e a stare male.

=> Scopri quali sono i 10 cibi più pericolosi al mondo

Uno dei motivi per cui l’equilibrio ormonale può rompersi è una dose eccessiva di zucchero nel corpo. Questa condizione può provocare irritabilità, sensazione di stanchezza e disagio. A questo scopo la medicina funzionale serve per capire quali alimenti fanno bene e quali no al nostro organismo: anche degli alimenti sani, ad esempio, possono non andar bene per tutti. Sono chiamati “alimenti sani, ma sgradevoli” che possono essere causa del disequilibrio ormonale.

=> Leggi quali sono i 7 cibi che rinforzano la memoria

L’agave, ad esempio, è considerata una alternativa allo zucchero. Questo alimento ha però una quantità di fruttosio elevato che, sebbene sia a basso tasso glicemico, può danneggiare l’organismo. Il glutine può non far bene a molte persone, lo sappiamo, ma anche alimenti privi di glutine possono essere dannosi allo stesso modo. Il motivo è che alcuni cereali senza glutine possono avere proteine che infiammano l’organismo o hanno zuccheri in quantità elevate.

Discorso simile si può fare per la frutta, alimento considerato normalmente sano, ma ricco di zuccheri naturali che possono aumentare i problemi di salute in persone che hanno troppi zuccheri nel sangue. Sarebbe bene quindi limitare frutti come mele, angurie, pere o ciliegie. Altri alimenti come patate, barbietole o zucca contengono elevate quantità di zucchero e possono dare problemi se si hanno dei pregressi.

23 maggio 2017
Lascia un commento