In occasione del convegno “La mobilità a Roma e nel Lazio”, il sindaco Gianni Alemanno ha presentato ieri una proposta volta a ridurre le emissioni di gas inquinanti nelle strade della capitale: oltre a voler rendere il centro storico area pedonale, desiderio già espresso più volte, il politico ha parlato anche di auto blu, chiedendo che le cariche istituzionali vengano accompagnate nei palazzi governativi del centro città con una flotta di veicoli esclusivamente elettrica.

Alemanno ha dichiarato che si interesserà personalmente alla questione, chiedendo appena possibile l’appoggio del Presidente della Camera, del Presidente del Senato e del Presidente del Consiglio, affinché il piano possa essere attuato al più presto.

Auto blu elettriche, dunque, viste come una delle possibili soluzioni per il risanamento dell’aria di Roma. Della possibilità di ridurre il numero di questi mezzi, come da tempo richiesto da più parti, non si è invece parlato.

1 ottobre 2010
I vostri commenti
ziomaul, lunedì 4 ottobre 2010 alle21:51 ha scritto: rispondi »

Quoto in toto karl_36

karl_36, lunedì 4 ottobre 2010 alle14:25 ha scritto: rispondi »

Ma guarda un po': non diminuiranno le auto blu (vergogna! Sono una vera indecenza!) ma, in compenso, dovranno sostituire tutte quelle esistenti con auto elettriche. Benissimo: chi le pagherà? Logicamente il solito Pantalone!

Lascia un commento