Ai tanti benefici dell’esercizio fisico svolto con regolarità accertati da studi scientifici si è aggiunto il rischio inferiore di mortalità dovuta all’abuso di alcolici. A evidenziare l’effetto positivo dello sport sull’organismo messo a dura prova dagli alcolici è stato un recente studio pubblicato sulla rivista specializzata British Journal of Sports Medicine.

La ricerca porta la firma del dottor Emmanuel Stamatakis, docente presso la Medical School dell’Università di Sydney. Lo scienziato australiano sostiene che fare attività fisica regolarmente riduce il rischio di morire di tumori causati da un consumo eccessivo di alcolici.

L’attività fisica regolare inoltre abbassa il rischio di mortalità dovuto a tutte le altre malattie correlate all’abuso di alcol.

Stamatakis si è detto preoccupato dal consumo eccessivo di alcolici e superalcolici nelle società occidentali:

L’alcol per via della sua funzione sociale e di evasione continuerà a essere consumato in grandi quantità in Occidente a dispetto dei danni che causa alla salute e alla società.

Un’affermazione supportata dal fallimento delle politiche per regolare il consumo di alcolici avviate dai Ministeri della Salute in diversi Paesi occidentali. La ricerca degli scienziati australiani ha provato a scoprire quali abitudini e precauzioni possono mitigare gli effetti nocivi dell’alcol.

I ricercatori hanno analizzato i dati raccolti da diversi questionari sanitari somministrati in Inghilterra e in Scozia a un campione di 36.370 persone. I partecipanti tutti di età superiore ai 40 anni sono stati raggruppati in tre categorie: le persone sedentarie; coloro che svolgevano un’attività fisica moderata; individui che si allenavano regolarmente.

I ricercatori hanno scoperto che l’abuso di alcolici aumenta il rischio di mortalità per tutte le cause. Ogni unità alcolica in più aumenta il rischio di cancro, anche quando una persona consuma meno della quantità massima settimanale raccomandata, fissata a 8 drink per le donne e a 12 per gli uomini.

Incrociando i dati sull’attività fisica svolta con il consumo di alcol di ogni partecipante gli scienziati hanno scoperto che effettuare attività fisica aerobica per 150 minuti alla settimana attenua gli effetti dell’alcol, riducendo la mortalità per cancro e per le altre cause.

Il beneficio però viene annullato quando le persone consumano dosi eccessive di alcolici, fino a 20-28 volte il limite fissato dalle autorità sanitarie USA. La ricerca ha inoltre appurato che qualche drink ogni tanto, non tutte le settimane, ha un lieve effetto protettivo per il cuore delle persone che si allenano regolarmente.

Lo studio, come precisato dagli stessi autori, si è basato sulla semplice analisi delle risposte fornite dalle persone nei questionari sanitari e non ha tenuto conto di altre variabili. Ciononostante i diversi benefici dell’esercizio fisico già dimostrati da altri studi e le numerose ricerche che hanno accertato i danni dell’alcol hanno spinto gli esperti australiani a consigliare agli adulti di allenarsi regolarmente e di ridurre il consumo di bevande alcoliche.

9 settembre 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
CNN
Immagini:
Lascia un commento