Alcol d’aglio come insetticida: come prepararlo

Per chi ama prendersi cura del proprio giardino e fare in modo che le coltivazioni siano sempre floride e sane, tenere lontani insetti dannosi e parassiti delle piante diventa una vera e propria priorità. Un obiettivo, tuttavia, che spesso pone davanti alla scelta di utilizzare prodotti chimici specifici in grado di sconfiggere brillantemente questi organismi ma, allo stesso tempo, responsabili di causare danni all’ambiente e alla stessa salute. Una valida opzione è rappresentata dall’utilizzo di insetticidi di origine naturale, preparazioni ecologiche da realizzare anche in casa e altrettanto efficaci.

=> Scopri come rinvasare le piante grasse senza pungersi


L’alcol d’aglio rientra in questa categoria, un repellente low cost e naturale valido per tenere lontane alcune tipologie di insetti, facile da preparare e pronto al’’uso: l’aglio, infatti, si rivela un vero antiparassitario naturale, tanto che coltivare questa pianta erbacea bulbosa in prossimità di alcune coltivazioni particolarmente delicate si rivela una strategia di successo per allontanare eventuali ospiti sgraditi.

Insetti e parassiti dannosi

Parassiti

L’aglio, in unione con l’alcol, aiuta a preservare l’integrità e la salute delle piante agendo come repellente verso le lumache e le formiche, i bruchi e i vermi ma anche afidi, cimici verdi. In particolare, l’azione di un insetticida dovrebbe risultare efficace contro tutti gli insetti fitofagi – come le cocciniglie e alcuni tipi di coleotteri – organismi che si nutrono di foglie, frutti e delle altre parti delle piante causando notevoli danni alle coltivazioni.

Come preparare l’alcol d’aglio

Aglio

Esistono varie possibili preparazioni a base di aglio utilizzabili come repellenti per le piante anche in unione con cipolla e peperoncino, tuttavia la ricetta che prevede l’uso di una base alcolica rappresenta una soluzione generalmente più efficace. Per preparare in casa questo tipo di insetticida naturale occorrono:

  • alcuni spicchi di aglio, nella proporzione di 5 per mezzo litro di soluzione;
  • acqua;
  • alcol isopropilico a 70 gradi;
  • sapone di Marsiglia.

=> Scopri le piante purificanti per la casa


L’aglio deve essere pelato e ridotto in spicchi, da immergere nell’alcol isopropilico – detto comunemente alcol bianco – in modo da lasciare macerare per circa ventiquattro ore. Al liquido deve essere poi aggiunta tanta acqua quanto è l’alcol utilizzato e, infine, poco sapone di Marsiglia grattugiato. La soluzione deve essere successivamente mescolata con cura e collocata preferibilmente in un flacone dotato di spruzzino, da utilizzare fin da subito e da conservare lontano da fonti di calore. Gli ingredienti da usare per preparare l’insetticida sono tutti di facile reperimento fatta eccezione per l’alcol bianco, che raramente si trova nei comuni supermercati mentre più facilmente è possibile reperirlo negli store specializzati in materiali per il bricolage e il fai da te: si tratta tuttavia di una sostanza altamente infiammabile e potenzialmente nociva, pertanto si raccomanda molta attenzione per evitare il contatto con le mucose e con gli occhi.

Come si usa

Lumaca

Lo spray a base di alcol bianco e aglio può essere spruzzato periodicamente sulle piante, direttamente sulle foglie e sui rami, in modo tale che l’odore e la consistenza possano fungere da repellente per insetti e parassiti senza tuttavia creare problemi alla crescita e al benessere della pianta. L’alcol, infatti, non danneggia la vegetazione e non si rivela nocivo per altre specie di insetti che non rappresentano un pericolo.

3 aprile 2018
Immagini:
Lascia un commento